Luxottica, le buone "Azioni" di Del Vecchio per i dipendenti

20 maggio 2015, intelligo
Luxottica, le buone 'Azioni' di Del Vecchio per i dipendenti
Le buone azioni di Del Vecchio si chiamano 9 miliardi ai dipendenti in azioni. Il patron di Luxottica batte tutti sul tempo, perfino il manager dei manager, quello più quotato (e pagato), ovvero Sergio Marchionne che pure un pensierino sui dipendenti-azionisti ce lo aveva già fatto ma poi non ha dato seguito (almeno finora). Anche se, va detto che nel caso specifico, si tratta di una tantum.

Leonardo Del Vecchio è stato più veloce: per il suo ottantesimo compleanno ha deciso di destinare 140mila azioni della società come ‘regalo’ ai dipendenti dell’azienda che ha fatto nascere e portato sulle vette dei mercati. 

“Si tratta di un dono del fondatore per un valore di circa 9 milioni e un numero complessivo di circa quattordicimila azioni i cui costi saranno integralmente coperti da Delfin”, spiegano da Luxottica. Segue messaggio del leader che con l’iniziativa intende ringraziare “dal cuore” i dipendenti italiani “veri artefici del successo della nostra azienda. Con questo piccolo pensiero, voglio testimoniare l’importanza che ha per me ogni singolo lavoratore che sento vicino come in una grande famiglia”. 

Come regalo di compleanno non c’è che dire, specie in un periodo come questo in cui si fa fatica a uscire dal tunnel della crisi. I dipendenti saranno contenti anche se magari, all’una tantum preferirebbero l’una semper. Miracoli economici…

LuBi

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]