Le donne dicono basta al matrimonio anche in Arabia Saudita

20 maggio 2015, Orietta Giorgio
Le donne dicono basta al matrimonio anche in Arabia Saudita
Boom di richieste di divorzi: oltre mille in sei mesi. La più "ribelle"? La provincia della Mecca
.
 
In un Paese, dove le donne non possono neanche guidare, sono sempre più numerose le "ribelli"che cercano di liberarsi da una delle costrizioni più dure da accettare: un matrimonio al quale, spesso, sono costrette.  

In Arabia Saudita sono 1.163 le donne che, negli ultimi mesi, hanno chiesto la separazione 'khula', ossia il divorzio senza dover ottenere il consenso del marito. Il quotidiano locale Al-Madina riporta i dati seguenti: tra le oltre mille richieste di divorzio ben 311 arrivano da donne della provincia della Mecca mentre le connazionali di Riad si trovano al secondo posto, con 238 domande di separazione.

I dati diffusi lo scorso novembre dal Ministero della Giustizia di Riad, lo scorso novembre, mostrava dati impressionanti: l'aumento delle richieste di divorzio da parte delle donne dell'Arabia Saudita sono aumentate del 47% negli ultimi 12 mesi, è proprio lì che, spesso, si registrano matrimoni "combinati", tra promessi sposi che non si sono mai visti in vita loro.

 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]