Pino Palmieri: "In marcia per i marò: la preghiera oltre la politica"

20 marzo 2014 ore 13:47, Andrea De Angelis
Pino Palmieri: 'In marcia per i marò: la preghiera oltre la politica'
Sono partiti ieri da Loreto, e percorreranno 290 chilometri per arrivare a Roma domenica 30 marzo, in piazza San Pietro. Organizzata da Antonio Nicola Cinquepalmi e Domenico Gallo, la marcia per i marò è un cammino all'insegna della fede. IntelligoNews ha sentito in esclusiva il maresciallo Pino Palmieri, Presidente del Comitato spontaneo per l’organizzazione della giornata del 30 marzo in Vaticano. La marcia ha avuto inizio ieri: come si articolerà? «In questo momento in marcia ci sono due amici, colleghi finanzieri, che sono partiti da Loreto ieri e percorreranno 290 chilometri, arrivando la mattina di domenica 30 marzo in piazza San Pietro». L'intenzione è dunque quella di partecipare all'Angelus? «Esatto, e lì pregheremo insieme per la sorte dei due marò. Visto che fino ad oggi c'è stata solamente un'azione politica, è il caso di abbinarci anche quella religiosa...». Auspicate che la Chiesa si pronunci? «Noi vogliamo semplicemente andare domenica in piazza San Pietro per pregare insieme a Francesco. Desideriamo che i due marò tornino al più presto nelle proprie famiglie».
Pino Palmieri: 'In marcia per i marò: la preghiera oltre la politica'
Un tentativo che è stato apprezzato dai marò...
«Sì, ieri uno dei due colleghi è stato contattato da Salvatore Girone che ha apprezzato lo spirito dell'iniziativa e la solidarietà. Fa molto piacere ricevere gli auguri da chi è il destinatario della marcia». Avete ricevuto altri attestati di solidarietà? «Sì, in molti hanno aderito all'iniziativa, tra i quali ricordo Vincenzo Cantatore e Stefano Tacconi. Sono arrivate davvero tante telefonate di vicinanza alla marcia».      
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]