Foggia, altra bomba contro un negozio. Il Questore: "Seguire l'esempio di Bagheria"

20 novembre 2015 ore 8:42, Andrea Barcariol
Foggia, altra bomba contro un negozio. Il Questore: 'Seguire l'esempio di Bagheria'
Due attentati dinamitardi messi a segno in 48 ore. Sono ore molto difficili a Foggia. Nella notte i bombaroli hanno piazzato e fatto esplodere un ordigno ai piedi di un negozio di scarpe in Corso Giannone, in pieno centro, causando una fortissima deflagrazione. Molti cittadini sono scesi in strada per la paura, mentre arrivavano sul posto Polizia e Carabinieri. L’esplosione ha parzialmente divelto la saracinesca dell’attività commerciale e mandato in frantumi le vetrate. Danneggiate anche numerose auto parcheggiate nei pressi del negozio.

Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia che hanno messo in sicurezza la zona. Le indagini del caso sono affidate ai carabinieri che stanno visionando i filmati della videosorveglianza dell’attività colpita e di quelle adiacenti per cercare di stabilire se sia stato un tentativo di furto o un'altra intimidazione (ipotesi al momento più probabile, visto il precedente della scorsa settimana).

Molto duro il commento del questore di Foggia, Piernicola Silvis: "I commercianti che non denunciano gli estorsori saranno denunciati per concorso esterno di associazione di stampo mafioso o associazione per delinquere finalizzata al reato di estorsione" che ha invitato gli esercenti a seguire l'esempio di Palermo: "In questa provincia il concetto di legalità è sfuggente. Per questo vorrei fare un invito a tutti gli esercenti e agli imprenditori vittime di estorsioni affinché seguano l'esempio dei loro colleghi di Bagheria, dove tutti i commercianti hanno denunciato le estorsioni: così facendo, probabilmente, questa piaga si estinguerebbe". Tre giorni fa, c'era stato un altro attentato dinamitardo ai danni di un negozio di articoli per la casa in via Zodiaco, in una zona più periferica della città.



caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]