Jovanotti in tour per la generazione Bataclan: "La risposta a Parigi? Nelle canzoni"

20 novembre 2015 ore 21:12, Micaela Del Monte
Jovanotti in tour per la generazione Bataclan: 'La risposta a Parigi? Nelle canzoni'
Dagli stadi ai palasport, così Jovanotti torna a far musica anche per le vittime del Bataclan.

Nel periodo in cui il mondo e la musica sono state colpite dalle stragi di Parigi sono in molti i cantanti che hanno deciso di dedicare la propria arte a tutto questo. Perché la musica deve andare avanti oltre il Bataclan

E' anche per questo che Lorenzo Cherubini ieri ha suonato a Rimini, per la “generazione Bataclan” che vuole continuare a cantare e ballare. Jovanotti ha gridato forte e chiaro che lo spettacolo deve continuare, nonostante tutto. "Negli ultimi 10 giorni abbiamo montato lo spettacolo, ma sono stati 10 giorni pazzeschi. In un attimo è cambiato tutto, Parigi ci ha colpito e ci siamo chiesti: cosa stiamo facendo? Ma che altro possiamo fare se non questo?"  ha dichiarato Jovanotti in una nota ufficiale all’Ansa. Così è stato sul palco di Rimini ieri sera. Un happening che ha mischiato suoni, video, animazioni, costumi psichedelici firmati da Valentino e Costume National, tra frange da cowboy, armature da motociclista fantascientifico e gonne etno-tribali. "Senza neppure parlare dei fatti di Parigi: la mia risposta è tutta nelle canzoni, nei ritmi, nei costumi", come ha detto Lorenzo alla Stampa.

Sulle note di E non hai visto ancora niente, Lorenzo è tornato sul palco con la sua band per uno spettacolo pensato e progettato apposta per i Palasport, ma con la stessa energia che ha contraddistinto la tournée estiva negli stadi, tour che andrà avanti fino a gennaio. La scaletta è composta da più di 26 brani totalmente riarrangiati; alcuni tratti da "Lorenzo 2015 CC", mai eseguiti dal vivo come "Libera" o "Pieno di vita". Altri come "A te", proposti in una forma adatta allo spazio più raccolto del Palazzetto, senza però rinunciare all’esplosione in brani come "Penso positivo". Uno show strutturato in tre momenti ben distinti, in tre onde emotive. "La prima parte è più elettronica, scura - ha spiegato Lorenzo -, poi ce n'è una centrale più lenta che ho voluto molto ed è una novità per me, e infine quella funky, festaiola. In fondo è un concerto rock'n'roll... faccio un po' come mi pare". 

Le date del tour:

Novembre
20 RIMINI 105 STADIUM(sold out) 
22 LIVORNO MODIGLIANI FORUM (sold out) 
24 LIVORNO MODIGLIANI FORUM (sold out) 
25 LIVORNO MODIGLIANI FORUM 
27 MILANO MEDIOLANUMFORUM (sold out) 
28 MILANO MEDIOLANUMFORUM (sold out) 
30 MILANO MEDIOLANUMFORUM (sold out) 

Dicembre 
2 TORINO PALALPITOUR 
3 TORINO PALALPITOUR (sold out) 
5 TORINO PALALPITOUR (sold out) 
6 TORINO PALALPITOUR 
8 BRUXELLES FOREST NATIONAL 
10 ZURIGO HALLEN STADIUM 
12 MONTICHIARI PALASPORT (sold out) 
13 MONTICHIARI PALASPORT
15 PESARO ADRIATIC ARENA
18 CONEGLIANO ARENA ZOPPAS (sold out)
19 CONEGLIANO ARENA ZOPPAS
21 BOLOGNA UNIPOL
22 BOLOGNA UNIPOL
27 ROMA PALALOTTOMATICA
28 ROMA PALALOTTOMATICA
30 ROMA PALALOTTOMATICA 

Gennaio 2016
2 ACIREALE PALASPORT
5 CASERTA PALAMAGGIO
6 CASERTA PALAMAGGIO
8 MILANO MEDIOLANUMFORUM 
9 MILANO MEDIOLANUMFORUM
11 BOLZANO PALA ONDA 
14 DUSSELDORF MITSUBISHI ELECTRIC HALL
16 LUGANO PALA RESEGA
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]