Fallout 4, cosa succederebbe se l'atomica esplodesse? Il videogame che esorcizza l'apocalisse

20 novembre 2015 ore 20:15, Micaela Del Monte
Fallout 4, cosa succederebbe se l'atomica esplodesse? Il videogame che esorcizza l'apocalisse
Fallout 4 è il sesto capitolo
(considerando Fallout Tactics) della serie videoludica Fallout, sviluppato da Bethesda Game Studios e pubblicato da Bethesda Softworks. È stato annunciato il 3 giugno 2015, ed è disponibile sulle piattaforme Microsoft Windows, PlayStation 4 e Xbox One dal 10 novembre. 

A differenza del precedente Fallout: New Vegas, che comprendeva gli Stati Uniti d'America occidentali, questo nuovo capitolo riproporrà un'ambientazione più vicina a quella di Fallout 3, negli Stati Uniti d'America nord-orientali, precisamente a Boston, nel Massachussetts, più o meno a distanza di 650 chilometri da Washington, città del terzo capitolo. Sono riconoscibili anche nel trailer alcuni luoghi o monumenti iconici di Boston come quello dedicato alla battaglia di Bunker Hill o la Massachusetts State House; è possibile anche vedere alcuni scorci del comune di Brookline.

Cosa sarebbe accaduto se la guerra fredda si fosse trasformata in un’apocalisse nucleare? L'argomento è stato trattato ampiamente da diversi videogiochi, ma Fellout è stato uno dei pochi a suscitare l'enorme curiosità dei gamer, motivo per cui l'uscita del nuovo episodio della saga è stata attesa come un importante evento nel mondo videoludico. Basti pensare che nel giorno dell’esordio, nei negozi sono state distribuite circa 12 milioni di unità in tutto il mondo, mentre le edizioni speciali sono andate esaurite in poche ore.

Ambientazione: Siamo nella Boston del 2077 dove i robot sono perfettamente integrati nella vita quotidiana delle persone. Uno dei primi personaggi ad apparire, e ai quali ci si affeziona già da subito, è infatti Codsworth, il robottino tuttofare della famiglia del protagonista. Ben lontano da essere soltanto un ammasso di metallo e circuiti, sarà proprio in lui che si ritroverà un bagliore di umanità dopo la catastrofe nucleare che distruggerà ogni cosa.

Atmosfera: Ciò che davvero rappresenta il punto di forza di questo gioco è il coinvolgimento emotivo che riesce a trasmettere. La storia, l’atmosfera e le ambientazioni, grazie a una grafica che sfrutta magistralmente i giochi di luce e a una colonna sonora struggente, riescono a trasportare il giocatore in un mondo desolato e inquietante, fatto di violenza e pericolo ma anche di malinconia per un passato ormai definitivamente perduto. È attraverso le rovine e la distruzione che siamo in grado di ricostruire con l’immaginazione la storia del protagonista e quella dei suoi simili. Ed è nello stesso modo che riusciamo a comprendere le ragioni che hanno portato il mondo alla fine. 

Ed è per questo che Fallout 4 è un videogioco totalmente immersivo in cui bisognerà metterci del proprio, in cui è necessario esplorare, inventare e sapersela cavare nelle situazioni più difficili contando solo su sé stessi, sulla propria capacità decisionale e su risorse molto limitate. Un modo anche per rendersi conto di quanto sia terrificante vivere in un ambiente simile e soprattutto per capire che bisogna lottare contro tutto e tutti per far si che nella vita reale non si arrivi a vivere come in Fellout 4, un bellissimo videogioco ma che deve necessariamente rimanere tale.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]