Mentana contro Mediaset: tutta colpa di Renzi

20 ottobre 2014 ore 10:20, Andrea De Angelis
"La questione è reciproca: lui deve presentare i provvedimenti, le trasmissioni invece lo chiamano perché alza gli ascolti, fa la differenza".  
Mentana contro Mediaset: tutta colpa di Renzi
  Quel lui è ovviamente Matteo Renzi, mentre le trasmissioni sono anche (ma non solo) quelle Mediaset, proprio come il salotto di Barbara D'Urso dove ieri il Presidente del Consiglio tra selfie e promesse alle tante mamme (e mamme delle mamme, vista l'età media degli ascoltatori) ha dato vita a un vero e proprio show decisamente superiore a quello memorabile da Maria De Filippi con tanto di vestiti stile Fonzie. Parola di Enrico Mentana, uno che la comunicazione e le reti Mediaset le conosce molto bene. In un'intervista a Il Fatto Quotidiano il direttore del Tg La 7 ha spiegato che il "tu" è l'arma in più di Renzi: "Lui è spregiudicato, dà del 'tu' a molti giornalisti ed è la prima volta che vedo un premier intervistato pubblicamente con il 'tu', anche se il contesto è una trasmissione non giornalistica". Della serie: quando c'ero io il giornalismo di Mediaset era di un altro livello.  In questo secondo Mentana l'ex sindaco di Firenze è superiore a un suo noto predecessore: "Neanche Berlusconi dopo le europee del '94 aveva questa forza, questa capacità di comunicare e di includere: la differenza tra ex premier e il premier è che il primo è divisivo, il secondo no". Seconda frecciatina: Renzi a Mediaset è ormai di casa.     
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]