Nintendo NX: packaging, prezzo consolle in bundle e curiosità

20 ottobre 2016 ore 9:10, Andrea De Angelis
Nintendo non si ferma più. Dopo il boom grazie (anche o soprattutto) a Pokemon Go, l'azienda giapponese specializzata nella produzione di videogiochi vuole continuare la sua ascesa ed è per questo che da qualche giorno si rincorrono con insistenza delle voci. 

Secondo numerosi addetti ai lavori, che anche via social hanno manifestato tale convinzione, Nintendo sarebbe pronta ad annunciare una mini rivoluzione, prevista in realtà operativamente parlando tra circa cinque mesi. 
Notizie confermate? Assolutamente no, anzi non sono mancate le smentite. Eppure Nintendo NX, secondo gli ultimi rumors, potrà essere acquistata da alcuni utenti Wii U con uno sconto fino al 90%."Speculazioni vorrebbero Nintendo svelare NX settimana prossima", ha spiegato Mochizuki sul social network. Come a dire: nulla di vero. Si moltiplicano le voci anche sul numero di titoli già pronti, che sarebbero addirittura una ventina. Insomma, siamo alle solite: smentite, annunci e via dicendo. Una cosa è quasi certo: la nuova consolle Nintendo NX dovrebbe essere disponibile a partire da marzo 2017.
Nintendo NX (in versione base) secondo gli ultimi rumors verrà commercializzata a 299 euro, 399 nella versione in boundle (in una scatola bianca e blu, poco più grande di quella della Wii U) con alcuni giochi tratti dalla line-up iniziale costituita da 4 titoli.

Nintendo NX: packaging, prezzo consolle in bundle e curiosità
A un anno dunque da una piccola, ma significativa prima volta: Miitomo. 
Che, come ormai noto, non vuole sostituirsi ai principali social network, piuttosto essere un'esperienza collaterale. Lo dimostra il fatto che parte dei contenuti (o meglio delle nostre risposte) possono essere condivise, ad esempio, su Facebook e Twitter. 
Si tratta (ormai da sei mesi) della prima app di Nintendo che è una sorta di mini social network dove, attraverso delle risposte al proprio avatar personale (Mii), si danno informazioni di sé da condividere con gli altri. E con il passare del tempo (e delle info) si potranno migliorare i personaggi, sbloccare dei contenuti, vincere dei gadget (ovviamente virtuali) come l'ambitissimo cappello di Super Mario Bros. Insomma, come ogni videogioco che si rispetti, seppur sotto forma di app e vestito da social network, anche Miitomo ambisce a creare una sana dipendenza. 
Dopo il brillante esordio in Giappone, l'app ha esordito il 31 marzo anche in Occidente sui dispositivi Android e iOS
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]