Venerdì in nero: non solo trasporti, anche la Rai pensa allo sciopero

20 ottobre 2016 ore 10:51, Lucia Bigozzi
Tutti fermi. Si prospetta un venerdì da panico domani per lo sciopero generale dei trasporti. Un blocco che, secondo quanto annunciano i sindacati, riguarderà “l’intera giornata” e “tutte le categorie pubbliche e private”. L’astensione dal lavoro è stata proclamata dalle sigle sindacali Usb, Unicobas e Usu “con iniziative, presidi e manifestazioni in tantissime città”. Il motivo dell’agitazione sta nel no “alle politiche economiche del governo Renzi dettate dalla Ue” ma anche per “la difesa e l’attuazione della Costituzione ed il No al Referendum”. Dunque, sciopero generale con manifestazione a Roma dove, fanno sapere i promotori “dal pomeriggio del 21, Usb, Unicobas e Usi, insieme a molte altre organizzazioni sociali e politiche, si ritroveranno in piazza San Giovanni, che per l'occasione sarà rinominata piazza Abd Elsalam, il lavoratore ucciso a Piacenza il 14 settembre scorso mentre svolgeva attività sindacale”.

Sarà difficile muoversi con i mezzi pubblici, mentre per quanto riguarda la rete ferroviaria, Ferrovie dello Stato fa sapere che circoleranno regolarmente le Frecce Trenitalia (dalle 9 alle 17) e ricorda che saranno garantiti i convogli elencati in una apposita tabella dei treni previsti, in caso di sciopero. Disagi, invece, potrebbero verificarsi per alcuni treni Intercity non compresi tra i convogli “garantiti”, potranno subire cancellazioni oppure o limitazioni nel percorso. E ancora: per quanto riguarda il trasporto regionale, sebbene la fascia oraria dello sciopero non contempli servizi minimi previsti per legge, Trenitalia sottolinea che “sarà impegnata a offrire un adeguato livello di servizio che sulle principali linee si preannuncia pressoché regolare. Nel corso dello sciopero sarà in ogni caso assicurato il collegamento tra Roma Termini e l'aeroporto di Fiumicino con il Leonardo Express”. Ma lo sciopero generale dei trasporti potrebbe impattare anche con la normale programmazione della Rai. Infatti, in una nota la Rai avvisa dello sciopero “generale di tutte le categorie pubbliche e private indetto da Usb per l'intera giornata lavorativa” Lo comunica la Rai ai sensi della legge 146 del 1990.

Venerdì in nero: non solo trasporti, anche la Rai pensa allo sciopero
 

autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]