Pd: guerra fredda sulle regole. Il giaguaro (Bersani) vuole mangiare il piccione (Renzi)

20 settembre 2013 ore 15:56, Lucia Bigozzi
Pd: guerra fredda sulle regole. Il giaguaro (Bersani) vuole mangiare il piccione (Renzi)
Oggi il confronto sulle regole congressuali misurerà la temperatura della tensione interna al Pd. Il clima in questa ripresa autunnale non si è certo rasserenato e i bersaniani appaiono sempre più schierati pancia a terra per bloccare l’ascesa di Matteo Renzi e sempre più tentati dalle urne.
L’uovo di Colombo per loro è quello che prevede il sindaco di Firenze candidato premier e il partito ancora in mano a Guglielmo Epifani, con quest’ultimo al quale dovrebbe essere concessa l’ultima parola sulla definizione delle liste elettorali. Insomma, il messaggio a Renzi è semplice: prenditi Palazzo Chigi ma non far saltare gli equilibri interni (e i parlamentari uscenti tra i quali la maggioranza dei bersaniani è schiacciante). Tra quarantotto ore il “verdetto”. Con “vincitori e vinti” della prima battaglia.
autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]