A 16 anni inventa la "banda ultralarga laser" con i pezzi dell'aspirapolvere

20 settembre 2016 ore 11:19, Adriano Scianca

Il progetto si chiama “LaserWan: connessione a banda ultralarga laser” e prevede di allacciare connessioni Internet super veloci sfruttando le linee dell'alta tensione. Ci sarebbero già aziende pronte a investire sull'idea. Sin qui nulla di strano, se non fosse che l'ideatore del progetto ha soli 16 anni. Lui si chiama Valerio Pagliarino e ha vinto l'Oscar dei Giovani scienziati della Commissione Ue, battendo oltre un centinaio di coetanei internazionali. L'idea gli è venuta osservando le difficoltà di connessione nel suo paese, Castelnuovo Calcea (Asti). 

A 16 anni inventa la 'banda ultralarga laser' con i pezzi dell'aspirapolvere
Da qui l'idea per colmare il digital divide: un sistema di ricetrasmettitori posto in testa ai tralicci dell'alta tensione, a vista tra loro, e in grado di scambiare fasci di luce contenenti informazioni. In questo modo si potrebbe portare l'internet veloce anche nelle aree dove il costo del cablaggio con le fibre ottiche è economicamente più impegnativo. L'idea di Pagliarino, infatti, non richiede interramento, ed i ricetrasmettitori si alimentano con i cavi dell'alta tensione. 

Per mettere a punto il suo progetto, il ragazzo ha studiato da autodidatta su libri di tecnologia, industriandosi anche in modo casereccio, per esempio rubando pezzi agli elettrodomestici di casa, come per un trasformatore dell'aspirapolvere. Ora ha vinto settemila euro, che investirà in nuovi studi. E magari in un aspirapolvere nuovo per la mamma.  

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]