Rumore che ammala: quando e quanto i decibel rovinano le città. Roma non è prima

20 settembre 2016 ore 20:10, Andrea De Angelis
L'inquinamento acustico è un problema la cui diffusione è direttamente proporzionale alla scarsa conoscenza del fenomeno. Almeno per quanto riguarda la maggior parte della popolazione. Vuoi perché percepibile con un solo senso, vuoi perché se ne sottovalutano gli effetti, risulta essere spesso sconosciuto. 

L'Italia, purtroppo, è tra le peggiori d'Europa per quanto riguarda i rumori in strada. Il traffico, insomma, nello Stivale è decisamente assordante. A rivelare i dati è un ricerca di Amplifon, che in occasione della European Mobility Week ha misurato il livello dei decibel nelle strade di 20 città italiane. In media 82,2 i decibel rilevati, con sette città che superano la soglia di guardia degli 85 dB, avvicinandosi così al limite massimo di 90 decibel che l'Oms ha indicato come livello critico, superato il quale potrebbero registrarsi dei danni all'udito
Palermo, dunque, è al primo posto, ma da Nord a Sud non mancano città, come detto, a rischio. Da Milano a Napoli, da Firenze a Roma. 

Rumore che ammala: quando e quanto i decibel rovinano le città. Roma non è prima
Tra i rischi non solo stress e mal di testa, ma anche possibili problemi all'udito. La ricerca, come detto, è stata effettuata in occasione della European Mobility Week. Data e titolo sono stati fissati dalla Commissione europea: dal 16 al 22 settembre, c’è la settimana della mobilità sostenibile. Lo slogan: "Smart mobility, strong economy". Chiaro e importante anche il tema: "La mobilità intelligente e sostenibile - Un investimento per l’Europa". 
Si tratta proprio di investire sulla salute dei cittadini, ma senza dimenticare le opportunità lavorative ed economiche che una mobilità nuova, alternativa, ma non per questo inefficace è in grado di offrire. Per maggiori informazioni andare al sito ufficiale della Mobility Week. 


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]