Grillo a Torino dall'Appendino per spostare l'attenzione: non solo Raggi

20 settembre 2016 ore 12:01, Americo Mascarucci
Visita a sorpresa di Beppe Grillo a Torino dove ha incontrato il sindaco Chiara Appendino.
Viste come (non) vanno le cose a Roma, il leader 5Stelle avrebbe scelto di recarsi in Piemonte per catalizzare l'attenzione su una realtà dove lo cose stanno funzionando.
Certo, è presto per dare un giudizio sull'operato dell'Appendino, ma almeno per ora la giunta pentastellata non ha dato segni di disorganizzazione o di scarsa unità come nella Capitale.
Un modo insomma per dimostrare che non c'è soltanto Roma e che le capacità amministrative dei 5Stelle non devono essere identificate unicamente con il caos romano.
Grillo a Palazzo Civico si è intrattenuto a colloquio con l' Appendino nel suo ufficio. 
Un'immagine è comparsa sul profilo Istagram del sindaco. 

"Siamo appena all'inizio della nostra avventura nei comuni - dice il leader M5s in un post al termine dell'incontro- ma abbiamo tutte le carte in regola per rendere possibile l'impossibile. Ai Comuni abbiamo messo delle persone davvero straordinarie, quindi abbiate fede, noi andiamo avanti. Gli attacchi ci sono e mi rendono ancora più orgoglioso di aver partecipato alla costituzione del M5S. Abbiamo parlato anche della povertà, la prima emergenza a Torino e in tutta Italia. La soluzione è il reddito di cittadinanza a livello nazionale. La nostra proposta di legge è depositata in parlamento ma i partiti non vogliono neppure dibatterla. Pensano solo agli interessi loro e delle banche: mentre i poveri sono sempre di più e gli occupati sempre meno gli stipendi dei manager delle banche fallite che hanno distrutto il risparmio di migliaia di persone continuano a crescere. Il nostro primo compito è eliminare queste disuguaglianze", 
Grillo a Torino dall'Appendino per spostare l'attenzione: non solo Raggi
I 5Stelle si ritroveranno tutti a Palermo per la grande festa nazionale e la scelta non è casuale visto che il capoluogo siciliano sarà una delle città più importanti interessate dalla prossima tornata amministrativa.
Sul programma vige il più stretto riserbo: si sa che si partirà, con agorà e incontri a gazebo, sabato alle 10 e che nel pomeriggio cominceranno gli interventi dal palco. 
"Non sarà un'edizione come le altre", assicura Grillo. 
E ad agitare le acque c'è l'uscita di Supernova, il libro scritto dagli ex collaboratori del Movimento Marco Canestrari e Nicola Biondo, con rivelazioni inedite, e sembra pure imbarazzanti, sui vertici 5S. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]