M5S dalle copertine al caos, non solo il Wall Street Journal boccia Roma e Raggi

20 settembre 2016 ore 11:33, Lucia Bigozzi
Il Campidoglio in copertina "internazionale". Non per le bellezze artistiche della Capitale d'Italia di cui è il simbolo, ma per il caso a 5Stelle. Della serie: la sindaca Virginia Raggi dalle luci delle prime pagine dei quotidiani e dei siti di mezzo mondo, alle "ombre" che gli stessi media che nel giugno scorso avevano esaltato il "fenomeno" M5S oggi evidenziano (era il 20 giugnio 2016, come riporta il Corriere della Sera). E' il caso del Wall Street Journal che definisce quello di Grillo il "partito "parvenu" che "parte col piede sbagliato a Roma". Non è il solo perchè della vicenda Canpidoglio se ne sono occupati anche Il New York Times e il Guardian. 

M5S dalle copertine al caos, non solo il Wall Street Journal boccia Roma e Raggi
Il quotidiano americano la situazione che si è venuta a creare fin qui "ha spinto gli analisti a chiedersi se la vittoria dei Cinque Stelle a Roma, invece di aiutare la Capitale a ritrovare stabilità politica
, non abbia piuttosto mostrato le pecche del Movimento: analoghe a quelle del sistema contro il quale si è sempre scagliato", sottolinea la giornalista del tabloid che puna l'indice su un atteggiamento alquanto superficiale degli esponenti del partito di Grillo chiamati dai romani a risollevare le sorti della Capitale. Più o meno sulla stessa lunghezza d'onda l'articolo firmato da Stephanie Kirchgaessner sul quotidiano inglese The Guardian per la quale "il caos nella Capitale potrebbe giovare un effetto domino sulla stabilità politica del Paese e influenzare il voto sul referendum, l’esito del quale influenzerà il futuro del premier Renzi". La Kirchgaessner sottolinea poi come "per mesio il Movimento ha cercato di proporsi come l’alternativa a Renzi, ma le difficoltà di Raggi potrebbero spingere gli italiani a riflettere si i Cinque Stelle siano davvero pronti a guidare la nazione". Ma nonostante le gli errori e le "superficialità" rilevate dal quotidiano britannico, la partita resta ancora aperta e per gli analisi stranieri la Raggi (e con lei Grillo) hanno margine per recuperare terreno. Anche perchè la Raggi secondo i tabloid stranieri, può ancora ribaltare la situazione, contando pure sul fatto che i romani le hanno affidato un mandato netto e chiaro e continuano ad avere fiducia in chi da alcuni mesi siede in Campidoglio. 

Senza contare che i tre quotidiani stranieri, sottolineato anche ciò che in Italia da settimane è oggetto di dibattito politico: l'appeal dei grillini in vista delle elezioni politiche del 2018. Tutti sanno, anche all'estero che molto per quella partita, dipenderàò da come i 5stelle conduranno quella romana. 
autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]