Migranti, Borghi: "Porte aperte volute dai tedeschi. La mia Toscana chiuderà le frontiere"

21 aprile 2015, Adriano Scianca
Migranti, Borghi: 'Porte aperte volute dai tedeschi. La mia Toscana chiuderà le frontiere'
“Se il Viminale chiede di ospitare altri profughi, la Toscana chiuderà le frontiere. Non lo fa l’Italia? Lo farà la Toscana”. Claudio Borghi, candidato alla presidenza della regione Toscana per la Lega Nord, mette subito i puntini sulle “i” e spiega come risponderebbe da governatore agli appelli di Alfano. E sull’attuale emergenza, intervistato da IntelligoNews, risponde: “La politica delle porte aperte è stata voluta dalle industrie tedesche. Poi la cosa è scappata di mano. Un po’ come l’Euro, insomma”.

L’Ue ha approntato un piano in dieci punti per risolvere l’emergenza immigrazione. Lei crede che ce la farà? 
«Non credo affatto che l’Ue possa risolvere la situazione, per un motivo molto semplice: l’Ue ne è la causa. Nell’opinione pubblica c’è una malattia: si cerca sempre la soluzione dei mali nella loro causa. Da Bruxelles non possiamo aspettarci niente perché la politica delle porte aperte l’hanno imposta loro». 

Chi, nello specifico? 
«La Germania. La politica delle porte aperte è stata voluta dalle industrie tedesche che desideravano nuova manodopera a basso prezzo. Poi la cosa è scappata di mano. Un po’ come è andata con l’Euro insomma. Noi continuiamo a fare cose ordinate dalla Germania che poi sfuggono di mano». 

Cosa risponde all’obiezione di chi dice che se non ce la fa l’Ue a risolvere l’emergenza, certo non potrà farcela l’Italia da sola? 
«Che è una palla clamorosa. Da soli avremmo le mani libere per gestire al meglio i nostri confini senza seguire leggi assurde. Le porte devono essere chiuse. Se sono aperte vengono utilizzate, se sono chiuse no».

Dopo l’ultima tragedia del mare molti hanno attaccato Salvini. Come giudica questa reazione? «Questo è un tipico ribaltamento della realtà. Vede, io sui social network posto spesso mie dichiarazioni o video di un anno fa. All’epoca dicevo: se non blocchiamo le frontiere, se facciamo credere che il Mediterraneo si possa attraversare impunemente in cerca di una sorta di paese del Bengodi, questo non solo causerà disastri per noi, ma porterà anche dei morti. Io e Salvini dicevamo di fare cose differenti da quelle che sono state fatte. Altri hanno deciso di agire diversamente: ora ne rispondano loro, non noi».

Recentemente il Viminale ha chiesto alle regioni di accogliere più immigrati. La Toscana governata da Borghi come reagirebbe a questo tipo di appelli? 
«La Toscana governata da Borghi risponderebbe che ce ne sono già abbastanza. Per la tutela della sua popolazione, la Toscana chiude le frontiere. Non lo fa l’Italia? Lo farà la Toscana».
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]