Vasco Rossi "in processione" dall'alter ego Pannella insieme a Mimun - FOTO e un VIDEO

21 aprile 2016 ore 8:30, Andrea Barcariol
Assomiglia ad un'’autentica processione laica quella che da tempo è in corso nell'abitazione romana di Marco Pannella.
Il leader radicale è infatti "recluso in casa" per gravi problemi di salute ma sono tanti i politici, gli artisti che hanno voluto mostrargli la propria vicinanza. Un uomo, un politico che, al di là delle idee professate e non sempre condivisibili ha avuto un ruolo importante nella vita politica italiana grazie alle sue battaglie nel campo dei diritti civili, della giustizia giusta, della modernizzazione dell’economia, del mercato del lavoro, contro la pena di morte. 
Un laico libertario stimato però anche oltre Tevere come dimostra la visita fra gli altri di monsignor Vincenzo Paglia e la vicinanza dimostratagli anche da autorevoli esponenti del mondo cattolico (per non parlare poi della telefonata di Papa Francesco)
L’ultima visita l’ha ricevuta da parte del cantante Vasco Rossi accompagnato dal direttore del Tg5 Clemente Mimun, amico del leader radicale, nella sua casa di via della Panetteria, nel centro di Roma. L’incontro è durato circa un’ora. 

Vasco Rossi 'in processione' dall'alter ego Pannella insieme a Mimun - FOTO e un VIDEO
Pannella ha regalato a Vasco Rossi una copia del libro "Sos Stato di diritto" pubblicato da Reality Book e curato da Matteo Angioli, che raccoglie gli interventi pronunciati in occasione della conferenza internazionale "Universalità dei diritti umani per la transizione verso lo Stato di Diritto e l'affermazione del diritto alla conoscenza" organizzata dal Partito Radicale lo scorso luglio al Senato della Repubblica. 
Libro che il cantante ha mostrato all'uscita dell'abitazione.
Vasco Rossi 'in processione' dall'alter ego Pannella insieme a Mimun - FOTO e un VIDEO
Vasco Rossi in passato è stato spesso vicino al Partito Radicale sostenendo diverse sue battaglie. Ma non è stato il solo vip ad essere attratto dalle battaglie di Pannella. Tanti altri hanno aderito alla causa radicale da Enzo Tortora (difeso strenuamente da Pannella quando tutti davano per certa la sua collusione con la camorra) a Domenico Modugno passando per Paolo Villaggio e Nino Manfredi. Oggi il "vecchio leone" sta male, ma l'affetto di amici, estimatori ed avversari non è mai venuto meno
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]