"Why not",De Magistris non fu vittima di complotto? Lui insiste: "Fu atto criminale"

21 aprile 2016 ore 12:22, Americo Mascarucci
Nessun complotto contro Luigi De Magistris, non il sindaco di Napoli ma il pubblico ministero della Procura di Catanzaro che condusse le note inchieste denominate "Why not" e "Poseidone"
L’accusa era quella di aver sottratto a De Magistris quelle inchieste per un complotto ordito ai suoi danni.  Assolti Salvatore Murone, ex procuratore aggiunto di Catanzaro, Giancarlo Pittelli, avvocato e parlamentare, ex coordinatore regionale di Forza Italia in Calabria; Giuseppe Galati, ex sottosegretario alle Attività produttive (oggi esponente parlamentare del gruppo Ala); Antonio Saladino, ex presidente della Compagnia delle opere della Calabria; Dolcino Favi, ex procuratore generale facente funzione a Catanzaro e l’avvocato Pierpaolo Greco. 
I fatti risalgono al 2007. L’inchiesta è stata condotta dai sostituti procuratori di Salerno Alfano, Minerva e Cantarella, subentrati ai colleghi Nuzzi e Verasani, trasferiti dal Csm dopo aver sequestrato atti alla Procura di Catanzaro, che rispose con un contro sequestro e un’inchiesta a loro carico. 

Secondo l’accusa, i sei imputati volevano bloccare De Magistris. 
"Oggi la magistratura italiana - commentano gli avvocati Mario Murone, Francesco Favi e Giovanni Lacaria, difensori di Murone, Favi e Saladino - restituisce a questa nazione un pezzo di storia senza le forzature di parte legate a progetti influenzati da smodate ambizioni personali. Sul piano processuale storico questa sentenza segna in maniera incontrovertibile la non credibilità di De Magistris ex magistrato". 
'Why not',De Magistris non fu vittima di complotto? Lui insiste: 'Fu atto criminale'
Peccato che il sindaco di Napoli però continui a ritenersi "vittima di un complotto" anche a fronte dell'assoluzione degli imputati e anzi rilanci le accuse: "I fatti sono molto chiari e, indipendentemente da questa sentenza di primo grado, sono certo che la sottrazione di quelle inchieste è stato un atto criminale e prima o poi giustizia deve essere fatta".
Quando si dice "avere fiducia nella giustizia"!
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]