Trilateral a Roma, Blondet: "Privatizzazioni e i nostri risparmi: il capitalismo è giunto al punto"

21 aprile 2016 ore 16:28, Andrea De Angelis
Dopo 33 anni la prestigiosa e misteriosa Trilateral Commission, think tank fondato nel 1973 da David Rockfeller e Henry Kissinger, è tornata a riunirsi in Italia. Lo ha fatto a Roma, come riportato da numerosi quotidiani nazionali. IntelligoNews ne ha parlato con Maurizio Blondet...

Spieghiamo innanzitutto ai lettori di cosa stiamo parlando? Qual è la differenza con Bilderberg?
"Trilateral è stata voluta negli Anni '70 dai Rockfeller quando la globalizzazione doveva essere ancora completata. L'intenzione era di inserire un terzo attore, il Giappone, dentro il gruppo di guida dei governi fatto dai privati. Il Bilderberg era già quella che potremmo definire la bilateral in quanto univa europei e americani. La Trilateral è più o meno la stessa cosa, ma con l'aggiunta del Giappone, dei suoi personaggi favorevoli ovviamente all'ideologia globalista". 

Di che personaggi parliamo?
"Persone selezionate, in parte addestrate e aiutate negli affari in modo che nei loro Paesi conducano la politica voluta dall'ideologia globalista, ovvero libero mercato e via dicendo. Politica che oggi non ha più confine e nemici essendo caduta l'Unione Sovietica. L'essenziale è questa idea del commercio mondiale, dello spostamento di capitali senza confini e ostacoli. Senza dazi. Non a caso l'Unione Europea oggi fa quella politica lì". 

Trilateral a Roma, Blondet: 'Privatizzazioni e i nostri risparmi: il capitalismo è giunto al punto'
Trilateral dinanzi a realtà come Syriza in Grecia, Podemos in Spagna, ma anche la stessa Lega in Italia come si pone? Sono avversari o fanno parte del sistema, sono opposizioni previste?
"Credo che siano briciole per loro. Questi si muovono su un piano completamente diverso, grandi banche, capi di Stato. A loro di Salvini non frega niente, Podemos tra l'altro è anche globalista nella mentalità. Non ha un pensiero alternativo secondo me". 

Venendo all'incontro di Roma, un cittadino potrebbe dire che essendoci rappresentanti istituzionali oltre che di aziende e privati, forse si dovrebbero sapere almeno in parte i temi trattati. Cosa si sa in concreto?
"C'è un tema, il futuro dell'Unione Europea. Poi loro non dicono tutto, è una riunione privata. Noi siamo dei signori, uomini di affari, perché dobbiamo dirlo a voi? Ma noi secondo me non dobbiamo lamentarci di loro, ma dei nostri (ride, ndr). In parte si è poi intuito cosa sono venuti a dire all'Italia e agli altri perché subito dopo si è iniziato a parlare di privatizzazioni...".

Le privatizzazioni sono un tema chiave?
"Certo, è uno dei loro pallini. Il sistema capitalista terminale è appunto al termine, lo hanno applicato così bene che l'intero Occidente sta naufragando. L'Italia è un Paese arretrato, però ha un sacco di risparmiatori che hanno risparmio privato...".
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]