Spagna, Rizzo: "Ma quale rivoluzione, vi dico chi c'è dietro Podemos..."

21 dicembre 2015 ore 17:02, Andrea De Angelis
Spagna, Rizzo: 'Ma quale rivoluzione, vi dico chi c'è dietro Podemos...'
Il voto in Spagna è "l'indirizzo, il dar forma al dissenso". Non ha dubbi Marco Rizzo nel commentare l'esito delle elezioni spagnole. Secondo lui, infatti, il vero potere resta sempre nelle mani dei soliti noti, con o senza Iglesias. E non manca un attacco alla monarchia...

Il voto di ieri è una rivoluzione per la Spagna e un passo storico per l'Europa?

«Io parto da un presupposto di un carattere analitico che non riguarda solo la Spagna. La torre di comando di questa Europa non sta nei parlamenti, ma nel Fondo monetario internazionale, nella Bce e dal punto di vista militare nella Nato. Tutti questi organismi in realtà governano l'intero continente. Non stiamo parlando di altre cose, ma del potere vero».

Di chi è?

«In passato di chi costruiva il consenso, basti pensare al piano Marshall. Ormai non è più così, anche perché con la proletarizzazione del ceto medio non ci sono più le risorse, il popolo tutto è proletario. A quel punto si è nella condizione di avere o il socialismo, o la concentrazione della ricchezza nelle mani di pochissimi. Un fatto quest'ultimo che procura una seconda fase che è quella dell'organizzazione del dissenso. Le proteste cioè vanno indirizzate, perché altrimenti potrebbero davvero portare al cambio del potere».

E dunque nasce Podemos, Syriza e i 5 Stelle...

«Esatto. Pablo Iglesias era un piccolo funzionario europeo, uno sconosciuto fino al 2013. Ha fatto la sua prima intervista televisiva e tirato su, per me, da questo potere. Così si costruisce il dissenso. Così come Tsipras. Uno come Iglesias prima parla di comunismo, pugni chiusi, poi però di trasformismo. Prima parlava di uscita della Nato, oggi ossequia il sovrano. Siamo davanti a un film già visto. Questa è la nuova frontiera del consenso capitalistico: indirizzare il dissenso».

Quale deve essere il ruolo del re a questo punto?

«Il re non deve esistere (ride, ndr)...».


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]