Pappalardo scopre il web poco... ortodosso

21 febbraio 2013 ore 12:35, Francesca Siciliano
Acquisto proficuo per Sandro Pappalardo, candidato al Senato in Sicilia per Fratelli d'Italia. Che invece di comprare un dominio specifico col proprio nome (magari un semplice www.sandropappalardo.it), sconosciuto e difficile da pubblicizzare, per sponsorizzarsi e per sponsorizzare il neonato partito della triade Meloni-Crosetto-La Russa, ha pensato di acquistarne uno ben più famoso per convogliare a sé i cybernauti un po' distratti e in procinto di collegarsi a  Twitter. D'altronde siamo in campagna elettorale e la velocità del web porta consensi. Non importa se in maniera poco ortodossa. Ma spieghiamoci meglio: provate a digitare www.twitter.com. ed entrerete nella home di Twitter (anche se la maggior parte dei cinguettanti vi accede direttamente dalle App degli smartphone). Ma se qualcuno, erroneamente o frettolosamente digita  www.twitter.it anziché il tradizionale .com., ecco che  appare il signor Pappalardo alla ricerca di voti. Un nonnulla, un'inezia? Non proprio. Perchè il diavolo è nei dettagli...
Pappalardo scopre il web poco... ortodosso
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]