Caso Marò. Salgono le minacce all'ambasciata indiana a Roma

21 febbraio 2014 ore 14:14, intelligo
Caso Marò. Salgono le minacce all'ambasciata indiana a Roma
di Micaela Del Monte. Syed Akbaruddin, portavoce del governo indiano ha confermato le minacce ricevute dall'ambasciata dell'India a Roma. Oltre cento lettere con insulti e minacce e un pacco con un proiettile sembrano essere stati recapitati all'ambasciata indiana. Akbaruddin, ha comunque ribadito che "i canali diplomatici tra i due Paesi sono aperti anche ad altissimo livello. Abbiamo comunque operato una revisione completa della sicurezza delle nostre rappresentanze in Italia ed è stato chiesto alle autorità italiane di assicurare la protezione del personale della rappresentanza diplomatica". Riguardo invece al tema delle mail minacciose e del proiettile ha invece riferito: "Abbiamo sensibilizzato i nostri amici italiani e siamo certi che la sicurezza dei nostri diplomatici sarà garantita". Per quanto riguarda infine la posizione ufficiale sull'impasse giuridico esistente nella causa dei Marò, il portavoce ha ricordato che "in India quando una questione è sottoposta al giudizio dei tribunali non è opportuno per il governo formulare commenti".  
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...