Comunali, più astenuti meno affluenza: un rush finale ‘in calo’

21 giugno 2016 ore 11:22, intelligo
di Luciana Palmacci  

In calo il numero di italiani aventi diritto al voto che si è recato a votare a queste amministrative 2016; poco più della metà quelli che hanno votato poi ai ballottaggi, un'affluenza media attestata del 62,14%, con un calo del 5,28% rispetto a cinque anni fa. Ma il dato più allarmante riguarda le grandi città dove, a eccezione di Roma, il calo degli elettori è stato ancora più sensibile: solo il 50,5%. A Milano ben il 13% in meno e a Napoli il 6%. Solo nella Capitale si è arrivati al 57,19% contro il precedente turno amministrativo quando era stato registrato il 52,81%. 
Comunali, più astenuti meno affluenza: un rush finale ‘in calo’

Dunque facendo una panoramica generale i dati relativi al primo turno dicono che l'affluenza a Roma è stata del 57,19%; a Torino del 57,71%; a Napoli del 57,22%; bassa la percentuale anche a Milano con un 55,22%; a Bologna 59,83%; infine a Trieste al primo turno sono andati a votare il 53,45%.  
Ai ballottaggi il numero dei votanti ha continuato a calare: a Roma è stata del 50,5%; a Torino il dato è pari al 53,44%; a Napoli solo il 37,89%; a Milano del 51,57; Bologna del 53,44%; a Trieste è al 47,43%. 
Frenata al voto anche nei capoluoghi di provincia: a Benevento alle 19 la percentuale dell'affluenza si è fermata al 43,49% (contro il 58,39 del primo turno), a Brindisi al 30,75% (51,59), a Carbonia al 42% (46,88), a Caserta al 23,13% (50,34), a Crotone al 33,21% (54,16), a Grosseto al 42,29% (49,49), a Isernia al 35,17% (51,14), a Latina al 44,05% (53,40), a Novara al 39,57% (46,45), a Olbia al 39,29% (46,12), a Pordenone al 40,77% (50,02), a Ravenna al 39,76% (45,06), a Savona al 39,49% (50,28) e a Varese al 40,81% (al primo turno era la percentuale di affluenza era stata del 45,93%).
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]