Decreto anti-fumo: sì a foto choc e più sanzioni e divieti

21 luglio 2015, Andrea De Angelis
Il fumo fa male. Il fumo uccide. Per farlo comprendere sono necessari tutti e cinque i sensi ed è per questo che il Governo si appresta a licenziare un decreto basato soprattutto sulla sensibilizzazione attraverso la vista. 

Decreto anti-fumo: sì a foto choc e più sanzioni e divieti
L'Esecutivo ha stilato una bozza del decreto legislativo che recepisce la direttiva Ue sul tabacco.

Partendo dalla pubblicità, i pacchetti di sigarette dovranno presentare "avvertenze combinate" relative alla salute, composte da frasi e da un'immagine a colori, con informazioni utili come il numero verde, che occuperanno due terzi (ora è circa un terzo) dello spazio. 

Numerosi i divieti, da quello di fumo in auto in presenza di minori e donne incinta fino al divieto di vendita di sigarette contenenti aromi come mentolo o vaniglia.  
Non si potranno inoltre vendere ai minori sigarette elettroniche con nicotina.

In quest'ottica c'è anche l'inasprimento delle sanzioni per la vendita ai minori, con la possibilità di revoca della licenza. Previsti inoltre maggiori controlli sul funzionamento di rilevazione dell'età dei distributori automatici. 

Vietata infine anche la vendita di prodotti del tabacco contenenti additivi che invoglino l'acquisto del prodotto, promettendo ad esempio "effetti energizzanti".


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]