Niente funerale per i 17 migranti. C'è solo la fossa comune di Catania

21 maggio 2014 ore 12:11, Andrea De Angelis
Sono almeno 249 i dispersi del naufragio avvenuto la scorsa settimana al largo della Libia. Tra loro, dicono i ben informati, ci sarebbero decine di bambini. 
Niente funerale per i 17 migranti. C'è solo la fossa comune di Catania
I cadaveri recuperati sono invece 17, di cui cinque identificati tra i quali quello di una donna nigeriana incinta. Per loro, però, non ci saranno funerali. "Eravamo presenti ad Agrigento quando per i morti di Lampedusa non è stata detta neanche una preghiera. Questa volta è peggio perché sembra proprio una dimenticanza da parte delle autorità", dicono in un appello congiunto Kheit Abdelhafid, Imam e presidente della Comunità islamica siciliana e Mohammad Hannoun, presidente della Comunità siro-palestinese in Italia. Le diciassette bare dei migranti morti nel barcone affondato a largo della Libia sono state già tutte saldate nella camera mortuaria del cimitero di Catania. Pochi metri più avanti, alle spalle delle confraternite del cimitero c’è una grande fossa comune ed è qui che, con ogni probabilità, verranno seppelliti i 17 migranti. Senza un funerale.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]