Texas, nate 3 gemelline: raccolta fondi per operare le due siamesi

21 maggio 2015, Marta Moriconi
Texas, nate 3 gemelline: raccolta fondi per operare le due siamesi
"Il medico ci ha detto che dovevamo capire e accettare che una volta nate, potevano morire" ma ora che sono nate "è come un dono di Dio. Dio ci ha scelti per una ragione, per prenderci cura di loro”. 
E la mamma ha scritto su Facebook di aver pianto per lo sforzo fatto a “dar loro la vita migliore possibile”. 

La famiglia è cresciuta e il miracolo texano si è realizzato: sono nate due siamesi, unite all’altezza delle pelvi e un terzo gemello. 

Sono omozigote Catalina, Ximena e Scarlett e questo le rende un caso raro, sono identiche come solo un'eccezione può fare: c'era una possibilità su 50 milioni che succedesse. 

Silvia Hernandez e Raul Torres sono la mamma e il papà delle tre gemelline che ora dovranno affrontare altre tappe importanti. E' partita, infatti, una raccolta fondi online per aiutare la famiglia nelle spese per le cure mediche delle due siamesi (è stata creata una pagina su GoFundMe).

L'ospedale Corpus Christi Medical Center ha pensato a tutto prima del parto e ora continuerà ad occuparsi di loro. D'altronde essendo unite all'altezza del bacino possono essere sottoposte entro un anno di vita a un intervento chirurgico per dividerle. 

La coppia ha già figlio di tre anni e questo parto non è il primo, ma è stato molto travagliato tanto più che le piccole sono nate premature alla 34esima settimana, anche se in salute.


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]