Pd: tra Renzi, Barca e i ‘giovani turchi’, il terzo incomodo è Rossi

21 marzo 2013 ore 14:43, intelligo
Pd: tra Renzi, Barca e i ‘giovani turchi’, il terzo incomodo è Rossi
La situazione dentro il Pd è fluida, mobile, confusa e tutt’altro che pacificata. Sullo sfondo della competizione generazionale all’interno dei
 gruppi parlamentari e quella a distanza tra Bersani e Renzi, ci sono altri dirigenti che provano a inserirsi nella corsa per il futuro. Il nome di Barca è sulla bocca di tutti. Ma c’è anche il governatore toscano Enrico Rossi che non ha rinunciato al grande salto. Tre consiglieri regionali di centrodestra,  Giovanni Donzelli, Marina Staccioli e Paolo Marcheschi, hanno presentato nei giorni scorsi un’interrogazione a risposta scritta su una “indagine sulla popolarità del presidente Enrico Rossi e delle sue idee”. Una delle domande è piuttosto esplicita: “Secondo lei il presidente Rossi ha le qualità per diventare il prossimo segretario del Pd al posto di Bersani?”. I consiglieri, oltre a chiedersi chi abbia pagato il sondaggio, avanzano un dubbio: “Come pensa di rendere compatibile il tentativo di scalata ai vertici del proprio partito con il gravoso ruolo di presidente della nostra Regione in termini di tempo e attenzione?”. Un dubbio che viene spesso sollevato anche per Renzi con cui, si dice, Rossi sia ormai entrato in aperta competizione: qualcuno aggiunge malignamente, non senza un pizzico di gelosia per la sua grande popolarità.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]