Giornata mondiale della sindrome di down. Il VIDEO sulla bellezza della diversità

21 marzo 2015, Marta Moriconi
Oggi è la giornata mondiale sulla sindrome di Down. La Trisomia 21 è oggetto di ricerca e gli sforzi per migliorare la qualità della vita delle persone affette da questa patologia (e quindi anche dei loro cari) sono stati notevoli. Basta pensare che la ricerca italiana con uno studio dell’Istituto italiano di tecnologia (Iit) di Genova, pubblicato su Nature Medicine, ha svelato un nuovo farmaco capace di intervenire sul neurotrasmettitore Gaba, una molecola che dovrebbe limitare lo scorrere di informazioni che altrimenti è fuori controllo. 

Il farmaco già c’era in verità, e si chiama bumetanide: era stato sempre utilizzato come diuretico.Pare però che riesca a migliorare notevolmente i disturbi legati ad alterazioni genetiche e la notizia ha fatto il giro del mondo. 

Per ora la sperimentazione è partita dagli animali associabili alla patologia ma è questione di giorni e i pazienti con sindrome di Down potranno sottoporsi alla cura. 

E’ chiaro che i disturbi di queste persone sono legati alle facoltà cognitive. Il problema sono le reti neuronali che nel loro caso presentano un ostacolo legato agli impulsi nervosi quando passano da un neurone a neurone. Quello che si va cercando è il perfetto bilanciamento tra l’azione di neurotrasmettitori eccitatori ed inibitori, quando questo avverrà si potrà migliorare lo squilibrio oggi presente a livello celebrale nelle persone affette da sindrome di down. 

Anche se esistevano già dei farmaci in grado di intervenire sulla corretta trasmissione degli impulsi finora pare presentassero effetti collaterali troppo pesanti per un loro prolungato. Ma siamo a una svolta a quanto pare.

E allora auguri ragazzi, auguri alla ricerca e a chi si sottoporrà al trattamento per il recupero di una migliore funzionalità cognitiva. 

Auguri con un video che racconta una diversità ricca di bellezza. 


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]