E' la Giornata Mondiale dell'acqua, ma l'80% è ad alto rischio

21 marzo 2016 ore 10:20, Andrea Barcariol
Il 21 marzo si festeggia l'arrivo della primavera e la Giornata internazionale delle Foreste indetta dalle Nazioni Unite; quest'anno dedicata al tema 'Foreste e acqua'. Avere acqua di buona qualità - spiega la Fao - contribuisce "in modo significativo alla ricchezza e al benessere delle società umane", dal momento che le foreste se gestite in modo sostenibile 'funzionano' anche come dei filtri naturali per l'acqua, oltre a ridurre la minaccia del dissesto idrogeologico. Anche se i servizi forniti dagli ecosistemi di tutto il mondo, in particolare dalle zone umide, sono in declino: una perdita che tra il 1997 e il 2011 è stimabile tra i 4,3 mila e i 20,2 mila miliardi di dollari l'anno dei servizi eco-sistemici. Senza contare che un terzo delle più grandi città della Terra ottiene buona parte dell'acqua potabile direttamente dalle aree protette boschive: per esempio metropoli come Mumbai, Bogotà, New York contano sulle foreste per i loro rifornimenti idrici; un fenomeno che è destinato a crescere con l'espansione dei centri urbani e l'aumento della popolazione. Secondo la Fao "quasi l'80% della popolazione mondiale è esposto ad un alto livello di rischio per la sicurezza dell'acqua. Entro il 2050 2,3 miliardi di persone vivranno in aree sottoposte a un grave 'stress idrico: soprattutto in nord e sud Africa, in Asia meridionale e centrale".

E' la Giornata Mondiale dell'acqua, ma l'80% è ad alto rischio
L'importanza delle foreste per il ciclo dell'acqua è vitale in quanto ne rallentano il flusso, facendola filtrare delicatamente attraverso il suolo, garantendo stabili forniture per tutto l'anno, anche durante le stagioni più aride. Una ricerca in Burkina Faso ha dimostrato che un singolo albero può aiutare a ricaricare le falde acquifere, facendo sì che l'acqua non evapori dal suolo, grazie alle radici che consentono all'acqua piovana di filtrare più profondamente nel terreno, fornendo così acqua potabile pulita e sicura. Oltre a garantire l'approvvigionamento di acqua potabile, la gestione delle foreste riduce la povertà mediante la creazione di posti di lavoro, aiuta a prevenire gli incendi boschivi, protegge i bacini idrografici e fornisce altri servizi, come la rimozione dell'anidride carbonica dall'aria che respiriamo.
 














caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]