Festa Virgo Fidelis, chi è la protettrice patrona dei Carabinieri

21 novembre 2016 ore 12:53, Americo Mascarucci
Oggi 21 novembre in tutta Italia si festeggia la Virgo Fidelis, la patrona dell'Arma dei Carabinieri.
Tante le cerimonie previste nelle principali città.
Il titolo di Virgo Fidelis (vergine fedele), proposto con voto unanime dai cappellani militari dell'Arma e dall'Ordinariato militare per l'Italia, era stato sollecitato in relazione al motto araldico dell'Arma, "nei secoli fedele", dall'arcivescovo Carlo Alberto Ferrero di Cavallerleone che nel 1949 era ordinario militare e fu approvato da papa Pio XII.
L'arcivescovo compose anche il testo della Preghiera del Carabiniere alla Virgo Fidelis.
La ricorrenza della Patrona è stata fissata da Pio XII il 21 novembre, giorno della Presentazione della Beata Vergine Mariama anche della ricorrenza della battaglia di Culqualber combattuta in Abissinia (l'attuale Etiopia) dal 6 agosto al 21 novembre 1941 fra italiani e britannici.
In quella battaglia il 1º Gruppo Mobilitato dei Carabinieri si immolò quasi al completo con tale valore che ai pochi sopravvissuti gli avversari tributarono l'onore delle armi. Oltre a numerose menzioni e decorazioni individuali, per il comportamento tenuto dall'intero reparto, all'Arma dei Carabinieri è stata concessa una medaglia d'oro al valor militare. 

Festa Virgo Fidelis, chi è la protettrice patrona dei Carabinieri
Alla Virgo Fidelis è dedicata la preghiera del Carabiniere redatta dall'Arcivescovo Carlo Alberto Ferrero.
Essa recita:
"Dolcissima e gloriosissima Madre di Dio e nostra, noi Carabinieri d'Italia, a Te eleviamo reverente il pensiero, fiduciosa la preghiera e fervido il cuore!
Tu, che le nostre Legioni invocano confortatrice e protettrice col titolo di "Virgo Fidelis",
Tu accogli ogni nostro proposito di bene e fanne vigore e luce per la Patria nostra,
Tu accompagna la nostra vigilanza, Tu consiglia il nostro dire, Tu anima la nostra azione, Tu sostenta il nostro sacrificio, Tu infiamma la devozione nostra!
E da un capo all'altro d'Italia suscita in ognuno di noi l'entusiasmo di testimoniare, con fedeltà sino alla morte, l'amore a Dio e ai fratelli italiani. E così sia!".

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]