Diletta Leotta hackerata reagisce e denuncia. Le foto hot e intime rubate "un reato"

21 settembre 2016 ore 10:54, intelligo
Alla fine davvero il telefono portatile di Diletta è stato hackerato. C'è la denuncia e c'è il comunicato dell'ufficio stampa della giornalista di Sky Sport. Quelle foto privatissime in topless e assai intime di alcuni anni fa hanno fatto il giro del web e dei social, "in realtà insieme ad evidenti fotomontaggi" scrivono nella nota.
"Diletta ha subito sporto denuncia alla Polizia di Stato (Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni di Milano) chiedendo che si dia inizio all'azione penale contro chiunque risulti concorrente di tutti i reati perseguibili e cioè della pubblicazione e distribuzione delle foto", si legge ancora nella nota. 
"Diletta ha subito una gravissima violazione della privacy, è molto amareggiata ma nello stesso tempo indignata e pronta a gestire questa vicenda. Il suo pensiero è rivolto a ragazze più giovani, magari meno solide, cercando di condividere la sua esperienza sul fatto che chiunque distribuisce con leggerezza una foto privata magari di un amico, di una fidanzata o di una ex senza chiedere il suo consenso commette un reato. Questo è ciò che tutti i ragazzi devono avere bene in mente perché una condivisione su WhatsApp o sui social, che non hanno sistemi di controllo dei materiali che transitano su di loro, diventa incontrollabile e senza possibilità di ritorno. E che la denuncia alla Polizia di Stato - conclude la nota - è la prima cosa da fare".

Diletta Leotta hackerata reagisce e denuncia. Le foto hot e intime rubate 'un reato'
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]