L'autismo non è collegato al vaccino, né a legami di parentela

22 aprile 2015, intelligo
L'autismo non è collegato al vaccino, né a legami di parentela
Nessuna correlazione tra autismo e vaccino trivalente. Lo ha appurato uno studio condotto su un campione di quasi centomila bambini in Virginia, da Lewin Group e pubblicato nella rivista Jama. 

Dunque, non c'è collegamento tra autismo e il vaccino usato contro morbillo, rosolia e parotite, nemmeno per i bambini che hanno un fratello o una sorella che soffrono di autismo.

L’esito della ricerca ha senza dubbio rilevanza come sottolineato gli studiosi: “In accordo con altre ricerche su popolazioni diverse - scrivono - abbiamo osservato che non c'è nessuna associazione tra la vaccinazione e un aumento del rischio di disordini dello spettro autistico”. 

Nel dettaglio, dallo studio emerge che il vaccino trivalente non ha una funzione scatenante perché l’incidenza del disturbo autistico nei fratelli minori di bambini autistici, non risulta superiore tra i soggetti vaccinati rispetto a quelli che non sono stati sottoposti a vaccino trivalente. 

LuBi

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]