Dybala chiama la Juve: "Con Pirlo tutto è più semplice"

22 aprile 2015, Andrea De Angelis
Il rosa si schiarisce ancora, fino a diventare candido e così dal rosanero si passa al bianconero. In fondo bastano 50 milioni di euro, più o meno. 

Dybala chiama la Juve: 'Con Pirlo tutto è più semplice'
Questo il prezzo fissato da Zamparini che, incredulo, vede lievitare di settimana in settimana il cartellino del suo pupillo. Lo chiama "Paulino" mister Iachini, solo una vocale diversa da come papà Cesare chiamava quel fenomeno di Maldini. Sulla fascia sinistra come lui nessuno mai. 

In attacco, allora, come Dybala quasi nessuno mai, vista la sua capacità di segnare, dribblare, servire i compagni, battere rigori e punizioni. Velocità e tecnica insieme: il mix ideale per punire le difese avversarie. E pensare che dopo le prime partite c'era chi prevedeva per lui una stagione in panchina, alle spalle di Vazquez e Belotti. Non ce ne vogliano questi due, in odore di Nazionale, ma Paulino per ora è di un'altra categoria. 

Al punto che a Palermo sono già arrivate quattro offerte, sì inferiori ai 50 milioni, ma di certo superiori ai 30. Arsenal e Juventus davanti a tutte, ma occhio a Roma e Inter. Del resto l'ha detto lui stesso nell'intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport: "La Serie A mi piace, vorrei restare qui". Poi ha sì aggiunto che da piccolo tifava per il Barcellona, ma soprattutto che sogna di giocare con Pirlo perché "rende tutto più semplice". 

Anche in Europa, dove Andrea (Pirlo) sogna di giocare quest'anno la finale, per poi iniziare una nuova stagione con più di un trofeo in bacheca. E, perché no, un campione di 22 anni in squadra. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]