Dalla terra al cielo, nel 2016 i cybercrimini puntano in alto

22 dicembre 2015 ore 19:44, Adriano Scianca
[image:left[Gli hacker sono sempre un passo avanti. Mentre le cyberpolizie di tutto il mondo si attrezzano per sconfiggerli sulla terra, loro spostano i loro attacchi... nello spazio. Secondo l'allarme lanciato da Intel Security, azienda americana che si occupa di sicurezza informatica, le connessioni internet che passano sul satellite sono meno controllate e rendono questo canale decisamente più vulnerabile per i pirati informatici. 

Le connessioni internet via satellite sono state sperimentate anche da Facebook, Google e Samsung per la comunicazione quotidiana facendo proliferare le possibilità di violazione della sicurezza on line. È emerso che molti attacchi sono dovuti alla mancanza di misure di sicurezza nei principi di progettazione dei sistemi di telecomunicazione. Secondo l'azienda americana, dunque, è necessario che l'industria aerospaziale prenda sul serio questa minaccia e intervenga per rendere i satelliti davvero impenetrabili. “Abbiamo già visto crescere gli esempi di vulnerabilità all'interno di reti satellitari e il loro sfruttamento a scopo di lucro da parte degli hacker”, ha spirgato Raj Samani, Cto di Intel Security per la regione Emea. 

“La nostra dipendenza da satelliti in orbita bassa per supportare l’infrastruttura di telecomunicazioni ci ha lasciato esposti a vulnerabilità, intercettazioni e violazione della privacy. Di tali vulnerabilità - ha evidenziato- si sono già serviti gruppi criminali che stanno sfruttando le comunicazioni satellitari commerciali per nascondere il proprio operato e le infrastrutture di controllo, rendendosi irrintracciabili dalle piccole imprese che non sono in grado di scovarli tramite le infrastrutture satellitari hackerate”.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]