Maran (Sc) si dissocia da Renzi e Romano dà il colpo di grazia: "Non si può ridicolizzare Scelta Civica”

22 gennaio 2014 ore 13:33, intelligo
Maran (Sc) si dissocia da Renzi e Romano dà il colpo di grazia: 'Non si può ridicolizzare Scelta Civica”
"Alla luce delle più recenti dichiarazioni del Segretario del Partito Democratico ho comunicato alla senatrice Finocchiaro, presidente della Commissione Affari Costituzionali del Senato, le mie dimissioni dall'incarico di relatore del disegno di legge sul Finanziamento pubblico ai partiti".
Lo ha annunciato il senatore Alessandro Maran, capogruppo di Scelta Civica in Commissione Affari Costituzionali a palazzo Madama che si dissocia dalla linea di Matteo Renzi. "La questione è molto semplice - ha dichiarato Maran - non posso continuare ad accettare che Scelta Civica vada bene al Partito Democratico quando c'è da tirare la carretta e sostenere ogni provvedimento del governo per venire poi presa a calci e ridicolizzata dal suo segretario quando si azzarda a offrire alla maggioranza e all'esecutivo le proprie proposte politiche".
Maran (Sc) si dissocia da Renzi e Romano dà il colpo di grazia: 'Non si può ridicolizzare Scelta Civica”
"In modo particolare - ha concluso il senatore Sc - se si considera che le idee che abbiamo proposto in questi mesi - porto ad esempio le proposte Ichino sul lavoro - hanno avuto nel Partito Democratico il principale ostacolo".
A sostegno della scelta di Maran ha parlato il capogruppo di Scelta Civica alla Camera Andrea Romano:
“Bravo Alessandro Maran che si dimette da relatore al DL finanziamento partiti. Non si può ridicolizzare Scelta Civica”.Così ha commentato Romano su twitter  siglando la sua opinione con l’hashtag “#SCHIENADRITTA” per ribadire la posizione di Scelta Civica.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]