La fiammata di Draghi: acquisti di titoli per 60 miliardi di euro al mese

22 gennaio 2015 ore 15:50, intelligo
Sessanta miliardi di euro al mese. A tanto ammonterà il programma di acquisti mensili di titoli, inclusi i bond di Stato, che Mario Draghi, governatore della Bce, ha annunciato oggi.   draghi 2   Partirà dal prossimo marzo e si dovrebbe concludere nel settembre del 2016, quando il tasso d'inflazione si dovrebbe avvicinare al 2%, dal -0,2% di dicembre. Se così non fosse, il comunicato ufficiale della Bce lascia spazio a ulteriori misure. La cifra - superiore alle aspettative degli economisti - comprende anche i vecchi programmi già lanciati, che prevedevano l'acquisto di obbligazioni garantite e cartolarizzazioni di prestiti, come ha specificato il presidente dell'Eurotower in conferenza stampa dopo l'atteso board. I maggiori quotidiani italiani ed europei danno ovviamente grande rilievo alla notizia. Nel nostro Paese La Repubblica titola "Bce acquisterà titoli per 60 miliardi al mese", sulle stesse note anche Il Corriere della SeraIl Fatto Quotidiano. Più pittoresco invece L'Huffington Post: "Finalmente il bazooka". In Spagna El Pais titola in modo simile: "El BCE invertirá 60.000 millones al mes en la compra de activos". Le Figaro in Francia propone invece l'ammontare complessivo del piano: "La BCE injecte 1100 milliards pour relancer l'économie en zone euro".
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]