Unioni civili, Cacciari sul Papa: “Questa non è ancora la Chiesa di Eugenio Scalfari. In futuro…”

22 gennaio 2016 ore 14:23, Lucia Bigozzi
Niente stupore, nessuna novità. Intercettato da Intelligonews, il filosofo Massimo Cacciari mantiene il suo proverbiale aplomb che si fa sostanza quando commenta le parole del Papa, da più parti lette come una sorta di “riallineamento” alla posizione del presidente della Cei, Angelo Bagnasco, sulle unioni civili e che secondo molti cattolici, potrebbero rappresentare un cambio di passo rispetto alla tendenza aperturista sul controverso ddl Cirinnà (vedi monsignor Galantino). Su Papa Francesco che oggi ha detto che “non può esserci confusione tra la famiglia voluta da Dio e ogni altro tipo di unione”, Cacciari risponde con una domanda: “E cosa voleva che dicesse il Papa? Non ha mai detto niente di diverso e mai la Chiesa potrà dire nulla di diverso”. 

Unioni civili, Cacciari sul Papa: “Questa non è ancora la Chiesa di Eugenio Scalfari. In futuro…”
Dunque, niente di nuovo sotto il sole per il filosofo che poi non senza una punta di ironia, articola la sua valutazione: “Del resto, questa non è ancora diventata la Chiesa di Eugenio Scalfari, pazientate ancora un po’… E poi, non è proprio detto che gli interpreti più adeguati del pensiero di Papa Francesco siano Eugenio Scalfari o Corrado Augias. Date tempo al tempo… Arriverà anche la Chiesa che dice che il matrimonio è un optional, che la separazione va bene e che si può sc…are senza avere fini procreativi”. Più chiaro di così. 

autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]