A Palermo la Leucemia "si cura" in barca a vela

22 giugno 2015, Micaela Del Monte
A Palermo la Leucemia 'si cura' in barca a vela
Si è celebrata ieri la la decima edizione della Giornata nazionale per la lotta contro le leucemie, linfomi e mieloma promossa dall'Ail che ha dato vita a tantissime iniziative, una delle quali dedicata all'Ematologia di precisione.

"Precisione in Ematologia vuol dire terapie sempre più mirate, diagnosi sempre più accurate, risposte molecolari sempre più frequenti e sostenute nel tempo, prospettive sempre migliori per i pazienti con guarigione per molti, una lunga sopravvivenza per molti altri e una buona qualità di vita quasi per tutti". A dichiararlo è stato il presidente nazionale Ail, Franco Mandelli, che ha sottolineato l'importanza dell'avvento di farmaci in grado di colpire precisi bersagli molecolari e dello sviluppo di tecnologie in grado di identificare le alterazioni delle malattie del sangue.

Per approfondire questo argomento è stata creata appositamente una linea diretta con gli ematologi che nella giornata di venerdì (20 giugno) ha permesso a migliaia di persone di consultare, in modo rapido e assolutamente gratuito attraverso il numero verde 800-226524, sette eminenti specialisti.

Non solo però, perché in occasione della Giornata nazionale per la lotta contro le leucemie si è anche data visibilità ad un iniziativa forse troppo sottovalutata. "Sognando Itaca", che è giunto alla settima edizione consecutiva, è un lungo viaggio a tappe in barca a vela nel Mar Adriatico e nel Mar Tirreno, da Trieste a Palermo, con lo scopo di promuovere la vela come metodo terapeutico per la riabilitazione psicologica e fisica dei pazienti. Durante la traversata si sono svolti dieci Itaca Day, giornate in cui i pazienti in cura nei Centri Ematologici delle città toccate dal viaggio hanno potuto vivere in mare, accanto a skipper professionisti, medici, infermieri e psicologi, un'esperienza indimenticabile. 

L'iniziativa, nata da un'idea della sezione Ail di Brescia, coinvolge pazienti in fase riabilitativa con l'obiettivo di diffondere nelle ematologie italiane la vela terapia quale metodo terapeutico volto alla riabilitazione psicologica e al miglioramento della qualità della vita dei malati ematologici.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]