Arrestato folle nigeriano che ha bastonato bambina: fratellino scrive a Carabinieri

22 giugno 2016 ore 12:38, Americo Mascarucci
Attimi di terrore a Torino  in Corso Umbria dove una bambina è stata vittima di un'assurda aggressione.
La piccola di otto anni è stata ripetutamente colpita con un bastone, ricavato da un ramo d'albero, senza motivo mentre passeggiava a piedi con la zia, la sorellina gemella e con un fratellino più piccolo.
In seguito all'aggressione, la bambina ha riportato contusioni in diverse parti del corpo, alla schiena, alla mano destra, all'avambraccio sinistro e alla gamba destra.  

Arrestato folle nigeriano che ha bastonato bambina: fratellino scrive a Carabinieri
L'uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica, è stato bloccato dai militari e arrestato per lesioni aggravate. L’aggressione infatti è avvenuta in corso Umbria quasi di fronte alla caserma dei carabinieri di zona San Donato: l’uomo 38 anni, nigeriano, senza fissa dimora, è stato subito rintracciato e arrestato.  
Come detto i motivi dell'aggressione non hanno una spiegazione logica e sarebbero frutto di un raptus di follia.
I tre fratellini hanno poi inviato una lettera per ringraziare le forze dell'ordine: "Cari carabinieri - ha scritto il più piccolo - vi ringrazio per aver salvato mia sorella". 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]