Bossetti, il Sappe smentisce: "Nessun tentativo di suicidio"

22 luglio 2015, Adriano Scianca
Bossetti, il Sappe smentisce: 'Nessun tentativo di suicidio'
Il Sappe, il sindacato degli agenti di polizia penitenziaria, smentisce il legale di Bossetti: il presunto assassino di Yara Gambirasio non avrebbe tentato il suicidio nel carcere di Bergamo, dove il muratore è detenuto da oltre un anno. 

L'episodio sarebbe stato raccontato da Bossetti stesso alla moglie Marita Comi, e da questa all'avvocato Claudio Salvagni. 

Ora il segretario generale del Sappe, Donato Capece, ha spiegato che "non si è mai verificato" un tentativo di suicidio di Bossetti. "Ho sentito il segretario generale della Lombardia - ha spiegato Capece - il quale mi ha riferito che la notizia è priva di fondamento. In sostanza non è accaduto nulla. Fa specie che circolino certe notizie dopo due drammatici fatti come i suicidi degli ultimi giorni". 

Secondo quanto era stato riferito dal legale, Bossetti avrebbe cercato di ferirsi, non si sa se in modo dimostrativo, ma gli agenti di polizia penitenziaria, sollecitati tra le altre cose dagli avvocati a prestargli particolare attenzione, l'avrebbero fermato. Il legale è in attesa di una relazione da parte dell'Amministrazione dell'Istituto penitenziario.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]