Grillo boom: "Nel Pd figli di massoni, non di operai". E cita Berlinguer

22 maggio 2014 ore 11:15, Marta Moriconi
Grillo boom: 'Nel Pd figli di massoni, non di operai'. E cita Berlinguer
"Dopo Berlinguer non c'è più nulla, nel Pd non sono figli di operai ma di massoni". Grillo mena duro in un'affollatissima piazza Santissima Annunziata e dice, furbescamente, quello che pensa buona parte della base di sinistra in Italia. 
In trasferta nella bella Firenze, e non è un caso che questo attacco sia stato indirizzato al governo da qui, si capisce subito dai toni che la battaglia si sta facendo cruenta.
In casa del nemico, il leader 5stelle tenta di superare il Pd in vista delle Europee ma anche di arrivare al ballottaggio con Dario Nardella, il renziano candidato sindaco della città, non risparmiando "pugnalate" che riguardano anche la condizione di "condannato" del premier, in riferimento alla decisione della Corte dei Conti nel periodo in cui il premier era presidente della provincia di Firenze: "Siamo tre delinquenti, è stato condannato anche il vostro ex sindaco".
Senza mai citarlo, ha parlato invece dell'ultimo leader di sinistra, Berlinguer, presentandosi proprio come fece l'allora segretario del Pci con Benigni: è salito sul palco in collo al parlamentare Alessandro Di Battista!
"Il Movimento 5 Stelle è l'unico partito che porta avanti la questione morale di Berlinguer, siamo gli unici a portare avanti la sua eredità". E con questa affermazione è chiaro chi sia l'avversario e quale sia ora l'obiettivo dell'ex comico: sconfiggerlo domenica.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]