E' fascismo? No grillismo. Rc Auto, compagnia pubblica e onore ai meritevoli. La proposta

22 maggio 2014 ore 15:57, intelligo
Grillo dà l'ultima zampata elettorale. E lo fa tra passato e presente. di-maio-m5s-293x300L'istituzione di una compagnia assicurativa pubblica? Non è Mussolini che a vuole. Ma Grillo.  E vuole anche la previsione di sconti per gli automobilisti virtuosi sono tra i punti principali del disegno di legge sull'Rc Auto presentato dal Movimento5 Stelle. La proposta di legge ha già ottenuto 20mila firme e il Movimento intende chiedere - come spiegato dal vicepresidente della Camera Luigi Di Maio - ''la procedura di urgenza in sede di capigruppo che consentirebbe al testo di essere calendarizzato in Aula entro un mese''. Cinque punti principali "L'art.2 in materia di strumenti di preventivazione online consente ''di non avere sorprese al momento della conclusione del contratto evitando che ci possano essere difformità rispetto al preventivo''. L'art. 6 che prevede la costituzione di una compagnia assicurativa pubblica, ''per contrastare il monopolio dei privati'', a cui possono accedere soltanto gli appartenenti alla prima classe di merito, ma è obbligatorio installare strumenti elettronici, come la scatola nera, che consentono di registrare l'attività del veicolo. Nello stabilire i criteri per la fissazione delle tariffe assicurative per la prima classe di merito, il testo prevede che il ministero dello Sviluppo economico debba escludere il parametro della territorialità. Sul fronte degli sconti, si propone siano applicati a chi non ha sinistri da 5 anni sia in sede di rinnovo che di nuovo contratto . La tariffa premio - come si legge nel testo - dovrà essere ''uguale al premio piu' basso previsto per l'intero territorio nazionale''. Sconti che si incrementano se l'arco temporale in cui nono sono stati denunciati incidenti e' di 8 anni. L'art.8 affronta il tema della portabilità della polizza che consente di ''cambiare compagnia senza perdere benefici e classe di merito''. In materia di cancellazione dal ruolo dei periti assicurativi, il M5S aggiunge un'ulteriore causa di cancellazione data dalla ''sussistenza di situazioni di conflitti d'interesse''.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]