Non basta un tweet per salvare l'acqua, ma piccole azioni quotidiane

22 marzo 2016 ore 15:27, Andrea De Angelis
L’iniziativa, patrocinata da Borghi Autentici, Comuni Virtuosi, Earth Day Italia e LifeGate, rientra nel programma di educazione ambientale 'Immagini per la Terra', che vede già studenti e insegnanti impegnati nella lotta ai cambiamenti climatici con idee, progetti e buone pratiche volte a un uso intelligente dell’acqua. Un'ottima idea, ma se utilizzata con il cervello. Sia chiaro: non basta un tweet per salvare l'acqua, ma Twitter può diventare uno strumento straordinario per diffondere idee volte al suddetto scopo. 

Per il World Water Day 2016, che si celebra il 22 marzo, l’associazione ambientalista Green Cross lancia l’edizione 2016 della campagna 'Salva la goccia'. Perché se è vero che due litri di acqua potabile al giorno sono sufficienti per dissetarsi, ci vogliono circa tremila (!) litri per produrre le esigenze alimentari quotidiane di ognuno di noi, stando alle stime della Fao. 
Il motivo è semplice: per produrre un solo hamburger, ad esempio, ne servono oltre duemila. Per una mela dieci volte meno. Dunque ben venga un messaggio in rete, ma solo se accompagnato da concrete azioni. Possibilmente quotidiane.
Tutti noi ci laviamo i denti, si spera più volte al giorno. Tempi? Diciamo due minuti. Bene, moltiplicato per tre fa sei minuti che moltiplicati a loro volta per 365 giorni fa circa 2.500 minuti. In un minuto di tempo il rubinetto può far scorrere almeno un paio di litri d'acqua. Tradotto: oltre cinquemila litri in un anno. Se avete cinquant'anni, sappiate che il vostro non chiudere l'acqua durante quel breve uso quotidiano è costato al pianeta qualcosa come mezzo milione di litri d'acqua. Un esempio semplice, forse anche troppo. Ma chiaro. 

Non basta un tweet per salvare l'acqua, ma piccole azioni quotidiane
Torniamo però alla lodevole iniziativa. Green Cross chiede a tutti i cittadini di ridurre il consumo di acqua e denunciarne gli sprechi. Per farlo servono anche idee, così ognuno può diventate un 'eroe dell’acqua e del clima' scattando una foto o realizzando un video che documenta il risultato, per poi postarlo sui social con l’hashtag #salvalagoccia. Il contatore online sul sito "immagini per la terra" calcolerà quanti comportamenti sostenibili si riusciranno a raggiungere.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]