Terrorismo, Renzi vuole un patto europeo. Alfano convoca l'Intelligence

22 marzo 2016 ore 17:30, Lucia Bigozzi
Dopo il summit sulla sicurezza Matteo Renzi parla in conferenza stampa della strage di Bruxelles e dell’allarme terrorismo. Usa un’immagine per ribadire la sua visione: “Non è il tempo degli sciacalli ma non è neanche il tempo delle colombe”. Lo dice dopo aver appena concluso una conversazione telefonica con il presidente francese Hollande e una col numero uno della Commissione europea Juncker. Di ritorno dalla riunione con Alfano al Viminale, davanti ai giornalisti parla di cosa e come fare per arginare l’emergenza terrorismo: “Non sfugge il significato simbolico di questo attacco”, dice il premier che fa notare come l’attacco di oggi sia “avvenuto a poche centinaia di metri da dove si riuniscono i capi degli stati europei”. Un attacco dunque strategico, sferrato alla “capitale dell’unione europea”. Netta la condanna, profondo il cordoglio per le vittime delle esplosioni in aeroporto e in metropolitana, e tuttavia Renzi non vuole che un atto tanto grave finisca nel solito tritacarne della strumentalizzazione, specie quella politica. Non a caso mette in guardia dagli sciacalli e se declinato in Italia, il riferimento corre ai leader considerati “populisti” che a detta del premier soffiano su ciò che sta accadendo solo per raggranellare consenso. Un riferimento neanche troppo indiretto al segretario federale della Lega Matteo Salvini. 

Terrorismo, Renzi vuole un patto europeo. Alfano convoca l'Intelligence
“Chi fa polemiche non si rende conto che gli italiani e gli europei hanno l'esigenza di sentirsi parte di una comunità, non esiste in questo momento il colore dei partiti ma un paese da sostenere insieme”, aggiunge il presidente del Consiglio. Il ministro dell’Interno Angelino Alfano è in stretto contatto coi vertici delle Forze di polizia e dei servizi di intelligence e prima del vertice sulla sicurezza ha rivolto un “pensiero ai familiari delle vittime e alle persone coinvolte in questo efferato attacco terroristico che ha colpito il cuore dell'Europa”. Nella conferenza stampa, il premier lancia una proposta e chiede “un patto europeo per la sicurezza e la libertà, contro il terrorismo”. 
autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]