Siviglia-Juventus col sangue: rissa tra tifosi, grave juventino [VIDEO]

22 novembre 2016 ore 13:08, Andrea De Angelis
Brutte notizie giungono da Siviglia. Non riguardano il campo, ma i tifosi con scontri sanguinosi nelle ore che precedono la partita tra i padroni di casa e la Juventus. I media spagnoli parlano di accoltellamenti e un tifoso bianconero sarebbe ricoverati in gravi condizioni. 

Una mega-rissa si è verificata nel centro della città andalusa, dove un gruppo di ultrà spagnoli avrebbe aggredito i tifosi juventini che mangiavano in un locale di calle Reyes Catolicos. Sono tre le persone rimaste ferite negli incidenti: un tifoso italiano, che avrebbe riportato contusioni, un cittadino di residenza belga - il tifoso juventino ferito da una bottigliata, e la cui nazionalità è ancora da definire - e uno spagnolo. Sulla dinamica e le conseguenze degli incidenti le informazioni, dice l'Ansa, sono discordanti.
Quel che è certo è che quasi duemila tifosi bianconeri sono attesi per la sfida della principale competizione europea e per questo la capitale andalusa ha rafforzato la sicurezza impiegando, si legge, circa 800 agenti.

Siviglia-Juventus col sangue: rissa tra tifosi, grave juventino [VIDEO]
Secondo Il Corriere dello Sport si sarebbe trattato di una vera e propria imboscata di "circa 40 tifosi spagnoli", e i feriti sarebbero anche più di tre, ma la maggior parte medicata sul posto. Sempre stando a quanto riporta il quotidiano sportivo romano, la tensione fra le due tifoserie risalirebbe alla finale di Europa League Siviglia-Benfica, giocata a Torino due anni fa (e vinta dagli spagnoli). Allora i tifosi andalusi si gemellarono con quelli del Torino, dando vita così alla rivalità con la Juventus. Il Secolo XIX ha pubblicato un video degli attimi immediatamente seguenti agli scontri. 

Venendo alla sfida, non si nasconde Massimiliano Allegri in vista del fondamentale match di Champions League con il Siviglia. Una partita a cui la Juventus si avvicina con l'infermeria piena. Mehdi Benatia e Gonzalo Higuain sono restati a casa, causa infortunio. Giorgio Chiellini ha recuperato, ma andrà in panchina. 
Sull'attaccante argentino, il tecnico bianconero ha detto: “Higuain ha preso una botta, ieri c’era il dubbio, stamattina non era in grado. E sarebbe stato troppo rischioso, non è che domani finisce il periodo importante e andiamo in vacanza… Domani i giocatori ce li abbiamo e hanno le caratteristiche giuste per giocarla”. Già, ma come si fa lì davanti? Allegri ha le idee chiare: “Domani gioca Cuadrado vicino alla punta o partiremo con i tre davanti. Per quanto riguarda i due che possono far parte del trio offensivo, uno può essere Sturaro, un altro può essere Kean e infine Alex Sandro”. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]