Napoli, Sarri: "Con la Dinamo sarà dura, si decide tutto all'ultima giornata"

22 novembre 2016 ore 17:21, intelligo
di Stefano Ursi

Non vuole distrazioni il tecnico del Napoli Maurizio Sarri in vista della gara di Champions di domani sera contro la Dynamo Kiev e vuole dunque tenere alta la guardia, perché la qualificazione va chiusa e bene. Lo ha detto chiaramente in conferenza stampa, senza fare giri di parole e con estrema precisione: "Abbiamo un obiettivo chiaro: fare risultato", per ripartire bene anche in Europa dopo la vittoria in campionato contro l'Udinese che ha rilanciato il Napoli verso i piani alti della classifica di Serie A. Non nasconde di vedere delle insidie in questa sfida apparentemente facile il tecnico dei partenopei: “La Dynano Kiev è stata sfortunata fin qui, ma perde poco e sappiamo che sarà dura. Si deciderà tutto all'ultima giornata”. Dunque niente pensieri di risultati già acquisiti o di partite semplici, che, Sarri lo ripete sempre, non esistono soprattutto in Europa dove la competizione è altissima, oltre al livello delle squadre. Ed ecco che serve concentrazione mista a voglia di vincere, oltre che capacità di attendere il momento giusto per colpire e andare a segno per portare a casa i tre punti. E anche Mertens, sempre in conferenza ha confermato: "Vogliamo dire la nostra in questa volata finale: #NapoliDinamoKiev sfida importantissima".

Napoli, Sarri: 'Con la Dinamo sarà dura, si decide tutto all'ultima giornata'
Formazione quasi certa con il tridente leggero che sta sopperendo bene alla mancanza di Milik e di Gabbiadini. E proprio per quanto riguarda i ritorni in campo, il tecnico spiega che “Gabbiadini è tornato in gruppo ieri, viene da due settimane di inattività, ma dal punto di vista dell'infortunio ne sta uscendo.” Relativamente al centrale di difesa Raul Albiol, Sarri spiega che “sta mettendo condizione sulle gambe con gli allenamenti”. Ed ecco dunque quelle che potranno essere le probabili formazioni di domani sera, quando gli azzurri sfideranno la squadra ucraina: Napoli (4-3-3): Reina, Hysai, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam, Allan, Diawara, Hamsik, Callejon, Mertens, Insigne. D. Kiev (4-2-3-1): Rudko, Morozyuk, Vida, Kacheridi, Makarenko, Sydorchuk, Yarmolenko, Garmash, Tsygankov, Moraes.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]