OnePlus mette il turbo con 3T, le differenze con il nuovo "flagship killer"

22 novembre 2016 ore 23:30, Orietta Giorgio
“Never Settle“, mai accontentarsi, è da sempre lo slogan di OnePlus

OnePlus può competere con i top di gamma del settore, da Samsung ad Apple, e il 28 novembre, a soli sei mesi dall’uscita di OnePlus 3, lancerà sul mercato OnePlus 3T (al prezzo di 439 euro). Le caratteristiche tecniche ed estetiche dello smartphone lo rendono un “flagship killer” doc, ossia uno smartphone che abbina hardware di fascia alta a un prezzo molto contenuto.

OnePlus mette il turbo con 3T, le differenze con il nuovo 'flagship killer'

Qual è stato il motivo che ha spinto l’azienda a produrre due modelli così simili a poca distanza di tempo l’uno dall’altro? 

Pete Lau, il fondatore e Ceo di OnePlus ha spiegato: “In OnePlus siamo costantemente alla ricerca del miglior prodotto e della user experience ottimale per i nostri clienti, che sono tra i piu` competenti ed esigenti al mondo in fatto di tecnologia. Abbiamo sviluppato OnePlus 3T per apportare migliorie significative consentite dalle nuove tecnologie, e permettere cosi` ai nostri clienti di non dover attendere oltre per ottenere la migliore esperienza possibile”. 

OnePlus 3 poteva essere migliorato e così è stato fatto, senza perdere tempo. La “T” aggiunta al nome significa Turbo. 

Le differenze tra i due modelli:  OnePlus 3T ha lo stesso design ma possiede un nuovo processore:
Il processore montato è lo Snapdragon 821 di Qualcomm con clock a 2,35 GHz, più potente dello Snapdragon 820 del modello precedente. 

La ricarica diventa rapida (Dash Charge), con una delle tecnologie di ricarica piu` veloci sul mercato.

La fotocamera posteriore ora è protetta da un vetro zaffiro antigraffio e i megapixel della camera anteriore diventano 16 (sul modello precedente erano 8) ed è adatta per realizzare selfie di notevole “bellezza”. 

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]