Scandalo Fifa: dopo Blatter e Platini ora tocca a Beckenbauer e Villar LLona

22 ottobre 2015, Luca Lippi
Scandalo Fifa: dopo Blatter e Platini ora tocca a Beckenbauer e Villar LLona
Indagata l’ex stella del calcio Franz Beckenbauer per “illeciti”. La non specificazione è una scorrettezza, sembra quasi che il dirigente abbia commesso un reato al pari di quanto contestato a Blatter e Platini, in realtà il Comitato Etico ha contestato a Franz Beckenbauer solamente il fatto di essersi rifiutato di collaborare con la Fifa (insieme ad Angel Maria Villar LLona) nell’inchiesta sull’assegnazione dei mondiali di calcio del 2018 (Russia) e 2022 (Qatar).

Franz Beckenbauer è stato dal 1 gennaio 2007 al 30 marzo 2011 vice presidente della Fifa, mentre Angel Maria Villar LLona è vice presidente della Fifa dal 2000. La camera inquirente del Comitato Etico, forte anche dell'ok dato ieri dall'Esecutivo che le consente, a sua discrezione, di pubblicare o meno maggiori informazioni sui procedimenti in corso, fa sapere anche che sono state aperte delle indagini, perchè sospettati di aver infranto le norme del Codice Etico, nei confronti di Worawi Makudi, Jeffrey Webb, Ricardo Teixeira, Amos Adamu, Eugenio Figueredo e Nicolas Leoz. Leoz, Figueredo e Webb sono fra i dirigenti arrestati lo scorso 27 maggio.

Su Beckenbauer nei giorni scorsi sono piovute anche le accuse di Der Spiegel, che ha accusato l’ex capitano della nazionale tedesca di aver acquistato quattro preferenze per l’assegnazione dei mondiali 2006, poi finiti in Germania, ma non c’è stata nessuna formalizzazione di accusa. 

Ovviamente la Fifa si copre le spalle (l’accusa è troppo debole e anche tirata per i capelli) facendo sapere che Beckenbauer e Villar Llona godono della presunzione d’innocenza fino a prova contraria (niente di più scontato), mentre meno “lasca” è la posizione di Michel Platini e Joseph Blatter indagati per il pagamento di due milioni di franchi svizzeri al francese, un passaggio di denaro assai sospetto e ancora ingiustificato. Dal comunicato Fifa si legge testualmente: “Questo comitato farà di tutto affinché una decisione possa essere presa entro i 90 giorni di sospensione. La sentenza sarà affidata alla camera arbitrale presieduta da Hans-Joachim Eckert. La sospensione di Blatter e Platini è partita l’8 ottobre”. Concludiamo specificando che stando ai fatti, 


Beckenbauer e Villar sono estranei al filone d’inchiesta sullo scandalo Fifa, al momento sono oggetto di contestazione esclusivamente per non aver voluto collaborare (rispondere a domande) nella composizione della vicenda.

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]