E' rivoluzione al "qubit": dopo i prototipi il primo computer quantistico

22 settembre 2015, Andrea De Angelis
Si sa, quando parliamo di computer pensiamo anche e soprattutto all'innovazione. Così se c'è chi come Apple fa della presentazione dei nuovi modelli un vero e proprio evento, c'è anche chi celebra anniversari di prodotti e sistemi passati alla storia. 

E' rivoluzione al 'qubit': dopo i prototipi il primo computer quantistico
Il futuro dei computer avrà a che fare con il mondo quantistico. Nulla di sbalorditivo o spaziale, tipo partenze di massa per altri pianeti, magari ancora sconosciuti. Del resto già in passato si è commesso l'errore di pensare che "il nuovo" sarebbe stato legato allo spazio, quando invece ha avuto a che fare con la Terra e in particolare con la comunicazione. 

Basti pensare al successo dei social network, ma anche agli smartphone, entrambi diventati ormai un'abitudine. 

Messi a punto in Germania e Austria i nuovi computer per il momento non sono più di semplici “trappole di luce” che hanno l’aspetto di un contenitore per uova e ospitano al proprio interno alcune molecole a cui è affidato il compito di scoprire i segreti dei materiali. 

Gli atomi, colpiti da potenti raggi laser, possono infatti assumere configurazioni differenti, simulando così la struttura dei materiali più diversi al fine di comprenderne meglio le caratteristiche.
Questi prototipi sono dunque a tutti gli effetti dei “simulatori quantistici” e molto probabilmente il primo computer quantistico vero e proprio sarà semplicemente l’evoluzione di questi simulatori.

Parliamo di prototipi che per diventare disponibili necessiteranno, secondo gli addetti ai lavori, di almeno un decennio. Tra le caratteristiche principali ne possiamo immaginare già un paio. 

Da un lato permetteranno di immagazzinare più dati, dunque aumenterà la capacità di memoria. Dall'altro permetteranno di fare calcoli in modo ancora più rapido poiché i pc quantistici si basano su unità di informazione chiamate qubit che possono assumere più di due stati.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]