Renzi in Direzione PD: "Al golpe credono solo i bambini". Ma Bersani non va...

22 settembre 2015, Andrea De Angelis
È il giorno della verità sulla riforma del Senato, o almeno dovrebbe esserlo. Nella direzione del Pd si cercherà di trovare un accordo tra maggioranza e minoranza del partito sull'elettività o meno dei senatori all'interno della riforma costituzionale.

Renzi in Direzione PD: 'Al golpe credono solo i bambini'. Ma Bersani non va...
Alla direzione Pierluigi Bersani non è presente. A quanto si apprende, l'ex segretario è previsto alla chiusura della Festa del Pd di Modena, in agenda da settimane.
Gli altri big della minoranza dem, invece, sono arrivati alla spicciolata al Nazareno. Tra questi, Roberto Speranza, Gianni Cuperlo, Guglielmo Epifani.

"La discussione sulla composizione del nuovo Senato ci vede aperti alla discussione, non abbiamo particolari preclusioni. Ma se qualcuno vuole utilizzare la Costituzione per una sorta di diktat, per altro da parte di una minoranza del partito, allora hanno sbagliato tutto: se i diktat non li mette la maggioranza, figuriamoci se può metterlo la minoranza". Lo ha detto il segretario del Pd e premier Matteo Renzi, durante la direzione del Pd.

A chi parla di "svolta autoritaria e antidemocratica l'unica risposta possibile e immaginabile è una risata, perché per la prima volta non c'è un tentativo di azione sulla forma di governo, nessun potere del presidente del consiglio viene modificato", ha aggiunto il premier, lanciando un chiaro messaggio ai bersaniani. 

Poi un riferimento al Nazareno: "Il primo patto del Nazareno lo abbiamo fatto tra di noi, quando, prendendo atto della situazione del governo precedente, abbiamo deciso noi di cambiare passo. Perchè al 'golpe di palazzo' ci credono solo i bambini".

Intanto il voto della Direzione è previsto, come comunicato dal presidente Orfini, per le 19. 


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]