Come chattare con Google Allo: più lo usi più si ricorda di te!

22 settembre 2016 ore 14:38, intelligo
di Luciana Palmacci

Dimenticatevi le solite chat, dopo la ribalta di Facebook con le app di messaggistica Messenger e WhatsApp che hanno conquistato il cuore e gli smartphone degli utenti, anche Google ha deciso di mettere piede nel mondo della chat istantanea e lo fa con Allo. Un’applicazione che il Ceo di Big G, Sundar Pichai, ha presentato durante la conferenza degli sviluppatori dello scorso maggio e che adesso arriva negli app store. Disponibile sia per Android che iOS, il concetto base di questa applicazione è quello di consentire molte funzioni rimanendo all'interno dell'app. Come scrivono da Mountain View “dobbiamo interrompere la conversazione per fare altro, come ad esempio controllare lo stato di un volo o cercare online quella nuova pizzeria. E allora abbiamo creato un'app di messaggistica che vi aiuta a mantenere viva la conversazione, suggerendo le risposte ovunque vi troviate e dandovi le informazioni di cui avete bisogno”. 

Come chattare con Google Allo: più lo usi più si ricorda di te!

Il punto forte dell'app, tuttavia, rimane l'integrazione con l'assistente di Google. Assistenza e intelligenza artificiale fanno da padrone all'interno dell'app dove è possibile dare vita a una vera e propria conversazione: l'utente fa le domande e l'assistente risponde. Tutto senza dover uscire dall'applicazione. L'Assistente è lì a disposizione, pronto a chattare con l’utente, possibile anche farlo subentrare in una conversazione con un amico. Come? Durante una chat con un amico, basta digitare @google per fare in modo che l'assistente entri nel vivo. Inoltre più lo si usa e più impara a conoscere l’utente ricordando le sue preferenze e altre informazioni che lo riguardano
Google Allo rende più facile anche rispondere velocemente senza interrompere la conversazione, anche quando siete in movimento. Con la tecnologia delle Risposte Intelligenti potete rispondere ai messaggi con un semplice tocco: per esempio, inviare un rapido “Sì” a un amico che chiede “Stai arrivando?”, oppure offrono suggerimenti quando si riceve una foto, se un amico invia una foto del suo cane, i suggerimenti mostreranno risposte come “Che carino!”.  
Non mancano privacy e sicurezza, e stando a quanto scrive Google, tutte le chat di Allo e le informazioni che contengono sono protette con crittografia. Ed esiste, come in Chrome, una modalità chiamata Incognito, che protegge i messaggi con crittografia end-to-end e offrono ulteriori funzionalità per la privacy, come notifiche discrete e scadenza dei messaggi.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]